Titanic: la fine di un’epoca e l’inizio della fine


Titanic: l'inizio della fine

Titanic: l'inizio della fine


Oggi (per l’esattezza la prossima notte), sono trascorsi 100 anni dalla tragedia più celebre della storia: l’affondamento del Titanic, celebrato da migliaia di libri e almeno 7 film.
Ma la notte tra il 14 e il 15 aprile 1912 non avvenne soltanto un tragico incidente, ma il fatto fu l’emblema della fine di un periodo storico: il positivismo ottocentesco. L’infrangersi dell’inaffondabile transatlantico segnò il fallimento del sogno positivista. Per la prima volta, in modo plateale e clamoroso, una nuova tecnologia considerata infallibile falliva al primo varo.
Dagli anni ’30 dell’Ottocento, infatti, si erano diffuse idee e teorie di grande fiducia nei confronti della scienza e della tecnologia, sostenendo che insieme potessero risolvere tutti i problemi dell’uomo, fino a includere anche il superamento della morte.
Questo ottimismo si era rafforzato grazie al forte sviluppo della medicina, della chimica e delle altre scienze inserite in un quadro geopolitico di sostanziale stabilità: l’Europa disegnata da Metternich al Congresso di Vienna del 1814 aveva resistito e vi era appena stato il più lungo periodo di pace conosciuto allora, noto come “la belle époque”.
Tale eccesso di ottimismo fu sconfessato per la prima volta dal Titanic nel 1912, e “La bella epoca” tramontò definitivamente nel 1914 con la Grande Guerra, seguita dalla Rivoluzione russa, dalle dittature nazifasciste, dall’altro grande disastro del dirigibile Hindenburg nel 1937 e dalla Seconda Guerra Mondiale dal 1939.
La fiducia nella scienza e nel progresso civile naufragò insieme con il Titanic, e per sempre, se consideriamo che nel 1945 s’inaugurò la fase della Guerra Fredda, con i suoi tremendi spauracchi nucleari, fino alla caduta del muro di Berlino e del regime sovietico (1989 e 1992), prontamente rimpiazzata dal Terrorismo internazionale dell’11 settembre 2001, che caratterizza ancora oggi lo scenario mondiale.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

3 commenti

  1. Roberto Giordano

     /  10 giugno 2012

    però c’è un fatto, già in passato tragedie spiacevoli all’inizio del 900, dove si respirava ancora la fiducia positivista ce ne sono state. Ricordiamo i due terremoti importanti nel 900, quello di S.Fransisco nel 1906 e quello di Messina –Reggio Calabria nel 1908 e ancora la tragedia del Titanic doveva avvenire. Perché la tragedia del Titanic è stata così determinante a far crollare l’era positivista e non i due terremoti?

    Rispondi
    • Grazie per l’intervento. Parlando di fenomeni umani, i due terremoti, in quanto naturali, non c’entrano con l’incrinazione del Positivismo. Il Titanic era il sogno dell’invulnerabilità di un manufatto tecnologico umano che si rivelava disastrosamente vulnerabile, i terremoti ci sono sempre stati in modo più o meno uniforme e non potevano scalfire più di tanto la convinzione che prima o poi l’uomo avrebbe potuto controllare anche questi (come invece non fu). Può darsi che ci siano stati altri disastri precedenti al Titanic, ma probabilmente non riguardano una tecnologia umana e/o non sono stati così eclatanti. Il disastro del Titanic aveva infatti una caratteristica nuova: era ben amplificato dai “nuovi” mass media (c’erano da 1 secolo circa) che mai come in questo momento si erano diffusi (mi riferisco ai giornali).
      Il disastro dell’Hindenburg (che cito nell’articolo) fu così famoso proprio perché fu il primo disastro filmato in diretta (1937).

      Rispondi
  2. Bella sintesi storica. Un saluto.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: