TRACCE SONORE: No Wave – Livia Satriano


no wave

TRACCE SONORE: No Wave – Livia Satriano
Ogni tanto invece di ascoltare un disco è bello passare il tempo libero assorti in qualche interessante lettura. Quindi oggi faccio uno strappo alla regola e vi parlo di questo accattivante saggio dedicato a uno dei movimenti, musicali e non, che ha attraversato dirompente la fine degli anni ’70.
Il libro parte dalla città di New York, da cui tutto prese forma, per passare a una parte centrale dedicata al movimento No Wave in ambito cinematografico, legato a filo doppio con quello musicale visto che molti musicisti si improvvisarono attori partecipando a numerose pellicole, terminando con un panorama sulla scena italiana del periodo che, senza arrivare agli eccessi americani, sicuramente seppe sfornare eccellenze forse mai più ritrovate negli anni a venire. Tutto molto scorrevole, il volume alterna spaccati d’epoca, piccole biografie degli artisti più rappresentativi e interviste ai protagonisti.

L’aggancio alla musica però non termina qui perché fra le pagine del libro si trovano spesso dei codici QR.

Per chi non lo sapesse sono dei codici a barre bidimensionali, composti da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata. Vengono impiegati per memorizzare informazioni generalmente destinate a essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone.

Ebbene, attivando i codici che appaiono all’interno del libro, si viene indirizzati a un link da cui si può ascoltare la traccia musicale relativa al paragrafo/artista/album di cui si sta parlando.
Una vera manna per tutti, curiosi, neofiti ma anche addetti ai lavori e conoscitori già dell’argomento.
Oltre a brani noti, quasi tutti quelli apparsi sulla famosa raccolta No New York, che rimane il manifesto dell’intero movimento, si possono ascoltare tracce demo mai pubblicate su dischi ufficiali ma anche più semplicemente brani meno noti o non più ristampati.
Interessantissima la top ten di Weasel Walter, musicista no wave e uno dei massimi esperti dell’argomento.

La sezione italiana non è da meno, con alcune perle assolute, al tempo criminalmente snobbate da quasi tutte le riviste e giornalisti del settore.

Il volume è edito da Crac Edizioni, forse non lo si trova facilmente in libreria, ma su ordinazione arriva in pochi giorni.

Il titolo completo è: NO WAVE Contorsionismi e Sperimentazioni dal CBGB al Tenax
Un viaggio intrigante anche se a livello sonoro veramente impegnativo e a volte iper allucinato.
Comunque super consigliato.

massimo ODRZ

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: