FLUSH.ART log 11: Camille Rose Garcia


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 11: Camille Rose Garcia

Leggi il senso di Flush.Art

Il mondo delle favole non è mai stato lontano a quello degli incubi. Ce lo dimostra, questa illustratrice californiana.

“- Alice: Per quanto tempo è per sempre?
– Bianconiglio: A volte, solo un secondo.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'Alice in WOnderland' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘Alice in WOnderland’ serie, by Camille Rose Garcia

“Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero.
– Che strada devo prendere? – chiese.
La risposta fu una domanda:
– Dove vuoi andare?
– Non lo so -, rispose Alice.
– Allora, – disse lo Stregatto – non ha importanza.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'White Snow' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘White Snow’ serie, by Camille Rose Garcia

“Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'White Snow' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘White Snow’ serie, by Camille Rose Garcia

“Qui devi correre più che puoi per restare nello stesso posto. Se vuoi andare da qualche parte devi correre almeno il doppio.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'The Magic Bottle' serie by Camille Rose Garcia

From ‘The Magic Bottle’ serie by Camille Rose Garcia

“Sii quello che sembri.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'The Magic Bottle' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘The Magic Bottle’ serie, by Camille Rose Garcia

“- Se non c’è nessun senso – disse il re – ci risparmiamo un mondo di fastidi, perché non abbiamo nessun bisogno di trovarcene uno.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'Ambien Somnambulance' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘Ambien Somnambulance’ serie, by Camille Rose Garcia

“- Quando uso una parola -, Humpty Dumpty disse in tono piuttosto sdegnato, – essa significa esattamente quello che voglio, né di più né di meno.
– La domanda è -, rispose Alice, – se si può fare in modo che le parole abbiano tanti significati diversi.
– La domanda è -, replicò Humpty Dumpty, – chi è che comanda, tutto qui.”
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

From 'Scope Fair NYC' serie, by Camille Rose Garcia

From ‘Scope Fair NYC’ serie, by Camille Rose Garcia

“Alice rise: – È inutile che ci provi -, disse;- non si può credere a una cosa impossibile.
– Oserei dire che non ti sei allenata molto -, ribatté la Regina.
– Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz’ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione.
(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: