In Siria un attacco in più del solito


Trump dà il via libera, partito lʼattacco contro la Siria: una pioggia di missili si è abbattuta contro Damasco e altri obiettivi sensibili. Blitz militare condotto assieme in accordo con Emmanuel Macron (Francia) e Theresa May (Gran Bretagna). Usati sia missili Tomahawk che jet militari. Il presidente russo, Vladimir Putin, ha definito l’attacco “un atto di aggressione” contro un Paese che sta combattendo il terrorismo sul suo territorio. Per Putin, inoltre, l’intervento senza un mandato del Consiglio di sicurezza dell’Onu è una violazione del diritto internazionale.

Lascia un commento

1 Commento

  1. ferdinando sorbo

     /  14 aprile 2018

    L’essere dell’esserci politico-militare-economico-sociale, diventa sempre più indistinto. Chi sono i buoni, e chi sono i cattivi? Il terrorismo è lo strumento buono per molti scopi.Ognuno lo utilizza per i propri fini. Dov’è il con-fine tra il bene e il male? O siamo già al di là del bene e del male, cioè, nel regno dei fini arbitrari, degli interessi nazionali in atti pubblici, di un buonismo strumentalizzato, di una falsa morale che copre inter-essi nazi-liberisti, Machiavellismo moderno ammantato di bontà verso i deboli e gli indifesi.In realtà a nessuno importa del terrorismo islamico, nè alla C.I.A. nè ad Assad, nè a Putin, nè al Dio Yahweh-Allah ecc. più violento di tutti messi insieme.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: