Esce l’ultimo numero di Flush.art (n. 7), Arte e morte contemporanea


Esce il settimo e ultimo numero numero di Flush-art – Arte e morte contemporanea,
l’irriverente e scioccante appuntamento con la morte in diretta mediatica con il mondo.
Scarica gratuitamente

Vedi Flush.art 7

Vedi/scarica gli arretrati.
Vedi/scarica/acquista tutte le pubblicazioni di Arte Orrenda-Nasty Art.

Esce Flush.art 6, Arte e morte contemporanea


Esce il sesto numero di Flush-art – Arte e morte contemporanea,
l’irriverente e scioccante appuntamento con la morte in diretta mediatica con il mondo.
Scarica gratuitamente

Vedi Flush.art 6

Flush.art 6 È l'ora: autosterminio

Flush.art 6 È l’ora: autosterminio

Vedi/scarica gli arretrati.
Vedi/scarica/acquista tutte le pubblicazioni di Arte Orrenda-Nasty Art.

FLUSH.ART log 7: Mark Ryden


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 7: MARK RYDEN

Leggi il senso di Flush.Art

Non vedo alcuna differenza tra il mangiare animali e la pedofilia. Entrambi sono stupro, violenza e omicidio (S.P. Morrissey, cantante dei The Smiths)

Angel of Meat di Mark Ryden

Angel of Meat di Mark Ryden

 

Wound di Mark Ryden

Wound di Mark Ryden

Voglio il tuo cuore, voglio mangiare i tuoi bambini. Voglio strapparti il cuore e fartelo mangiare (Mike Tyson)

Fountain di Mark Ryden

Fountain di Mark Ryden

 

Inside Sue di Mark Ryden

Inside Sue di Mark Ryden

Si ha più potere quando si tace, perché così la gente comincia a dubitare di se stessa (Andy Warhol)

Bar Barbie, diorama di Mark Ryden

Bar Barbie, diorama di Mark Ryden

 

Cart di Mark Ryden

Cart, diorama di Mark Ryden

Questa frase non l’ho mai detta (Lukha B. Kremo)

Katy Perry di Mark Ryden

Katy Perry di Mark Ryden

Leonardo DiCaprio di Mark Ryden

Leonardo DiCaprio di Mark Ryden

FLUSH.ART log 6: Marina Bychkova


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 6: MARINA BYCHKOVA

Leggi il senso di Flush.Art

Solo i bambini sanno quello che cercano. Perdono tempo per una bambola di pezza e lei diventa così importante che, se gli viene tolta, piangono (Antoine de Saint-Exupéry)

Farah, bambola di Marina Bychkova

Farah, bambola di Marina Bychkova

Farah, bambola di Marina Bychkova

Farah, bambola di Marina Bychkova

Non dire che sono una bambina perché gioco con le bambole. Io gioco con le bambole come se fossero persone, tu giochi con le persone come se fossero bambole! (anonimo)

Camelia, bambola di Marina Bychkova

Camelia, bambola di Marina Bychkova

Camelia, bambola di Marina Bychkova

Camelia, bambola di Marina Bychkova

Tu mi fai girar / come fossi una bambola / poi mi butti giù / poi mi butti giù / come fossi una bambola / non ti accorgi quando piango / quando sono triste e stanca tu / pensi solo per te (Patty Pravo).

Emerald, bambola di Marina Bychkova

Emerald, bambola di Marina Bychkova

Emerald, bambola di Marina Bychkova

Emerald, bambola di Marina Bychkova

A volte l’umanità assomiglia a una ragazzina. Se le si accosta un grand’uomo cade nell’imbarazzo, corre nella sua stanza e riprende a giocare con le bambole (Arthur Schnitzler).

Mihret, bambola di Marina Bychkova

Mihret, bambola di Marina Bychkova

Mihret, bambola di Marina Bychkova

Mihret, bambola di Marina Bychkova

FLUSH.ART log 5: Leila Ataya


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 5: LEILA ATAYA

Leggi il senso di Flush.Art

Le donne sono tutte diverse. Fondamentalmente sono una combinazione di quanto c’è di peggio e di quanto c’è di meglio al mondo… magiche e terribili (Charles Bukowski)
Leila Ataya
Leila Ataya
Non si nasce donne: si diventa (Simone de Beauvoir)
Leila Ataya
Leila Ataya
L’intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo (Rudyard Kipling)
Leila AtayaLeila Ataya
Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo (anonimo)
Leila Ataya

FLUSH.ART log 4: Back to Greece


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere

log 3: BACK TO GREECE
Leggi il senso di Flush.Art

Una pubblicazione in cui lo choc e la violenza nelle immagini sono la materia prima della propria arte deve affrontare il terrore in modo inatteso, sleale.

Dopo l’exploit di Alexis Tsipras (e del ministro Yanis Varoufakis), nonostante il dibattito sia ancora aperto, è innegabile che qualcosa in Europa sia cambiato. L’Europa mediterranea (Grecia, Italia, Spagna e Portogallo) sta reagendo al mitteleurocentrismo cercando di rimettere in equilibrio le influenze culturali/politiche/finanziare del continente.
Non entriamo del merito, ma ci piace cogliere l’aspetto storico-artistico, laddove la Grecia è la patria natia dell’Europa stessa.
E allora abbiamo scelto 3 artisti greci contemporanei: un illustratore, un musicista, un poeta e uno scrittore che demoliscono l’immagine “classica” della Grecia e ne restituiscono un aspetto non solo contemporaneo, ma decisamente futuristico: Iannis Xenaxis (compositore di musica elettronica e non), David Stoupakis (pittore e ellistrarore), Konstantinos Kavafis (poeta) e Michalis Manolios (scrittore di fantascienza).


Che cosa aspettiamo così riuniti sulla piazza?
Stanno per arrivare i Barbari oggi.
Perché un tale marasma al Senato?
Perché i Senatori restano senza legiferare?
È che i barbari arrivano oggi.
Che leggi voterebbero i Senatori?
Quando verranno, i Barbari faranno la legge.
(Konstantinos Kavafis, tratto da “Aspettando i barbari. Le invasioni barbariche”)

Manteinance, David Stupakis

Manteinance, David Stupakis

 David Stupakis

David Stupakis

Metamorphosis, David Stupakis

Metamorphosis, David Stupakis

David Stoupakis

David Stoupakis

David Stoupakis

David Stoupakis

Aethra, Michalis Manolios

Aethra, Michalis Manolios

Esce Flush.art 4, Arte e morte contemporanea


Esce il quarto numero di Flush-art – Arte e morte contemporanea,
l’irriverente e scioccante appuntamento con la morte in diretta mediatica con il mondo.
Scarica gratuitamente solo se sei maggiorenne e non impressionabile.

Vedi/scarica Flush.art_4

Flush.art 4 Je suis Charlie

Flush.art 4 Je suis Charlie


Flush.art N.4 pagina2

Flush.art N.4 pagina2

Vedi/scarica gli arretrati.
Vedi/scarica/acquista tutte le pubblicazioni di Arte Orrenda-Nasty Art.

FLUSH.ART log 1: Trevor Brown


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 1: TREVOR BROWN

Leggi il senso di Flush.Art

Per l’uomo non c’è altro inferno che la stupidità o la malvagità dei suoi simili (M. De Sade)
Trevor Brown
Tbrown2
Possedere in esclusiva una donna è tanto ingiusto quanto possedere degli schiavi (M. De Sade)
Tbrown10
Tbrown3
Le passioni dell’uomo sono soltanto i mezzi di cui la natura si serve per conseguire i suoi scopi (M. De Sade)
Tbrown4
Tbrown9
Tutti gli uomini sono pazzi, e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio (M. De Sade)
Tbrown7
Tbrown6
Sì, sono un libertino, lo riconosco: ho concepito tutto ciò che si può concepire in questo ambito, ma non ho certamente fatto tutto ciò che ho concepito e non lo farò certamente mai. Sono un libertino, ma non sono un criminale né un assassino (M. De Sade)
Tbrown5Tbrown8

FLUSH.ART log Zero: pillole di arte de/genere


Flush.Art log è un “giornale di bordo” mensile, un articolo che uscirà ogni 17 del mese (compatibilmente con articoli più urgenti), che prende vita a partire da Flush.Art, zine irriverente e scioccante che esce una-due volte all’anno dopo avvenimenti di importanza mondiale. Flush.Art (che parodizza le riviste Flash Art e l’ex Flesh Art) a sua volta è la continuazione della zine cartacea Miroir du Gourmet.
Il sottotitolo sia di Flush.art che di Miroir du Gourmet è “arte e morte contemporanea“, perché hanno riguardato e riguardano da vicino la morte violenta e alcune forme “de/generate” di arte, la cloaca del mondo, quindi le nefandezze sia dell’uomo, la guerra, la tortura, lo sterminio, sia della natura, i mostri, i deformi, gli aborti, viste con l’occhio di un artista “de/genere”.
Miroir du Gourmet (Lo specchio del bongustaio) è diventato poi Flush Art (l’arte dello sciacquone), per rimarcare il senso più artistico che giornalistico del progetto.
Il log si discosterà da alcune tematiche più forti, concentrandosi più sul lato artistico, l’arte visiva, la poesia, la fotografia e i video.
Questo numero 0 (che esce il 17 novembre alle 17.17) è la rassegna di ciò che è uscito prima, dal 2001 a oggi.

Al momento (dal 2012) sono usciti 3 numeri di Flush.Art, scaricabili gratuitamente in pdf: Flush.art N.1 I mortacci sono vostri
(febbraio 2012)

Flush.Art N. 1 (febbraio 2012)

Flush.Art n. 1 (febbraio 2012)


VISITA LA PAGINA DI FLUSH-ART

Flush.art N.2 Dio è un vecchio bavoso
(febbraio 2013)

Flush.Art N. 2 (febbraio 2013)

Flush.Art n. 2 (febbraio 2013)

Flush.art N.3 Civili di merda
(luglio 2014)

Flush.art 3

Flush.art 3 (luglio 2014)


Di Miroir du Gormet sono usciti 7 numeri (dal 2001 al 2005), acquistabili online fino a esaurimento scorte:

N.1 difesa di Stato (luglio 2001)

Miroir du Gourmet 1: difesa di Stato

Miroir du Gourmet 1: difesa di Stato (luglio 2001)


N.2 abbiamo pazientato 50 anni, ora basta! (settembre 2001)
Miroir du Gourmet 2: abbiamo pazientato 50 anni: ora basta!

Miroir du Gourmet 2: abbiamo pazientato 50 anni: ora basta! (settembre 2001)


N.3 ora è un superuomo! (giugno 2002)
Miroir du Gourmet 3: ora è un superuomo!

Miroir du Gourmet 3: ora è un superuomo! (giugno 2002)


N.4 guerra è bello! (marzo 2003)
Miroir du Gourmet 4: guerra è bello

Miroir du Gourmet 4: guerra è bello (marzo 2003)


N.5 real Madrid (marzo 2004)
Miroir du Gourmet 5: real Madrid

Miroir du Gourmet 5: real Madrid (marzo 2004)


N.6 amo guardare come muoiono i bambini (settembre 2004)
Miroir du Gourmet 6: amo guardare come muoiono i bambini

Miroir du Gourmet 6: amo guardare come muoiono i bambini (settembre 2004)


N.7 Santa Pietra! (aprile 2005)
Miroir du Gourmet 7: Santa Pietra!

Miroir du Gourmet 7: Santa Pietra! (aprile 2005)


VISITA LA PAGINA DI MIROIR DU GOURMET

Beglosty
(saluto ufficiale della Nazione Oscura caotica)

Esce Flush.art 3, Arte e morte contemporanea


Esce il terzo numero di Flush-art – Arte e morte contemporanea,
l’irriverente e scioccante appuntamento con la morte in diretta mediatica con il mondo.
Scarica gratuitamente solo se sei maggiorenne e non impressionabile.

Vedi/scarica Flush.art_3.

Flush.art 3

Flush.art 3


Vedi/scarica gli arretrati.
Vedi/scarica/acquista tutte le pubblicazioni di Arte Orrenda-Nasty Art.

Esce Flush.art 2, Arte e morte contemporanea


Miroir du Gourmet

Miroir du Gourmet

ESCE IL SECONDO NUMERO DI FLUSH.ART
Flush.Art

Flush.Art


Miroir du gourmet è stata una mini rivista aperiodica stampata in edizioni limitate e numerate dal luglio 2001, dedicata all'”Arte e Morte contemporanea” che dichiarò di cessare al decesso del Santo Padre Giovanni Paolo II. Dopo 7 uscite, cessa le pubblicazioni, come promesso, nell’aprile 2005.
Vedi le copertine delle 7 uscite.
Le ultime copie possono essere ancora acquistate qui.
Dopo 7 anni, dalle ceneri di Miroir du Gourmet rinasce Flush.art, un bollettino fotografico aperiodico online, che dichiara di cessare al decesso del Santo Padre Benedetto XVI. Oggi esce il secondo numero di Flush.art che, dato che Benedetto XVI non morirà mai da Santo Padre, prolunga le proprie uscite fino al 7° numero.
Buona visione (scarica solo se sei maggiorenne e non impressionabile).

Vedi/scarica Flush.art_2

Flush.Art n. 2 (febbraio 2013)

Flush.Art n. 2 (febbraio 2013)

Arretrati:
Flush.art N. 1 I mortacci sono vostri