• FAN su Facebook

  • Seguici su Twitter

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti ad altri 777 follower

  • Archivi

  • Nazione Oscura Caotica

    Afghanistan Africa al qaeda ambasciata Arabia Saudita arte attentati attentato Barack Obama Bashar al Assad Belgio boko haram Brasile Cina Corea del Nord Corea del Sud Coronavirus Covid-19 curdi Donald Trump Egitto elezioni europa fantascienza flush.art francia francobolli gazzetta ufficiale di trantor Germania giappone Grecia guerra guerra civile Guerra fredda Happy new eon India indipendenza Iran Iraq IS Isis Israele italia jihad Kim Jong Un kipple officina libraria krell libia Livorno Lukha B. Kremo mail4freedom Mail4Freedom Begins mail art micronazione micronazioni Milano morti Mosca musica nato nazione oscura caotica neorepubblica di torriglia Nicolás Maduro nigeria odrz onu Pakistan Palestina papa primavera araba proteste Pyongyang Recep Tayyip Erdogan referendum Regno Unito rivolte Russia sandro battisti Siria Spagna Stati Uniti strage talebani terrorismo terrorismo islamico torriglia tracce sonore Turchia Ucraina Ue Ungheria Unione Europea Usa VAticano Venezuela vittore baroni Vladimir Putin Washington WhereIsKremo Yemen
  • Avviso

    Controvoglia, siamo obbligati a seguire le illuminanti decisioni fatte in data 8 maggio 2014 dal garante per la protezione dei dati personali, per cui si avvisano gli sprovveduti lettori che questo sito si serve di cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto se malauguratamente proseguite con la navigazione siete avvisati: prestate automaticamente il consenso all’uso dei cookie anomimi. Qui potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma WordPress.com): Privacy Policy. Ma voi non vi fideretete del tutto, quindi vorrete leggervi la fantastica pagina con l'Informativa Estesa. A quel punto siete ancora in tempo: chiudete tutto e disdicete internet, perché evitare cookie anonimi come questi è praticamente impossibile e quindi questo avviso completamente inutile.

Anche in Bolivia prevale il Socialismo: Luis Arce presidente


Dopo le elezioni presidenziali boliviane di domenica 18 ottobre l’ex presidente centrista Carlos Mesa ha ammesso la vittoria di Luis Arce, del Movimento per il Socialismo (MAS), il partito politico dell’ex presidente Evo Morales, attualmente in esilio, e che sotto Morales era stato ministro delle Finanze.

Bolivia: il presidente Morales annuncia le dimissioni


Dopo settimane di tensione la crisi in Bolivia sembra arrivata alla svolta definitiva: Evo Morales si è dimesso dalla presidenza e ha lasciato con un aereo La Paz. Il presidente si è rifugiato nella regione di Cochabamba dove ha annunciato che risiederà in futuro.

Il segno dei tempi


Evo Morales dona Falce e Martello con Crocifisso a Papa Francesco

Evo Morales dona Falce e Martello con Crocifisso a Papa Francesco

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha consegnato al Papa Francesco una casula e un singolarissimo Crocifisso nel quale l’asse verticale della Croce è l’impugnatura del martello di una falce e martello. Il presidente Morales ha anche messo al collo del Papa una onoreficienza la cui placca riproduceva la stessa immagine del Crocifisso sulla falce e martello.
1) L’estetica estrinseca è orribile.
2) L’equilibrio del manufatto è pessima, sia come composizione generale, che come equilibrio simbolico (il crocifisso è striminzito sopra il martello).
3) Simbolicamente è un miscuglio poco chiaro.
4) Sono due ideologie fortemente in crisi.
Detto questo, i manufatto secondo me rappresenta bene il nostro momento stirico, con delle ideologie ormai appesantite da se stesse, che tentano di unirsi per rafforzarsi a vicenda, in un “si salvi chi può” veramente compassionevole. L’espressionde del Pontefice, perplessa, quasi sorpresa (e intimamente offesa) è emblematica.
A questo si sono ridotte le ideologie? Un pezzo di metallo fuso male con sopra i fantocci del passato?

Datagate, Edward Snowden verso la Bolivia


Dopo le voci di un asilo politoco offerto dall’Ecuador, la Bolivia è pronta a esaminare l’asilo politico per Snowden, la “talpa” del Datagate. L’annuncio è del presidente boliviano Evo Morales.
Intanto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha ribadito che la talpa del Nsagate si trova ancora nella zona transito dell’aeroporto Sheremetevo di Mosca e ha aggiunto che è impossibile estradarlo negli Stati Uniti, dove c’è ancora la pena di morte. Nel campo della democrazia, per questa volta, Russia-Stati Uniti 1-0.