Meteoriti in Russia provocano 1000 feriti. Meteorite anche a Cuba


Una pioggia di meteoriti ha colpito la citta’ di Chelyabinsk e i dintorini, nella regione russa degli Urali.
Il meteorite è esploso nove volte, la prima a una distanza di 55 chilometri dalla Terra, disintegrandosi in frammenti minori cristallizzati che hanno raggiunto la superficie. I cristalli caduti dopo la disintegrazione hanno danneggiato 297 case private, ma anche sei ospedali e 12 scuole. Le esplosioni hanno mandato nel panico gli animali nello zoo di Chelyabinsk, in particolare i lupi e gli orsi. Nella zona dell’impatto sono già stati recuperati diversi frammenti di pietra nera e dura.

Il bolide caduto oggi in Russia

Il bolide caduto oggi in Russia


Il meteorite ha attraversato l’orizzonte, lasciando una lunga traccia di fumo bianco visibile anche a una distanza di 200 km, a Ekaterinburg. La maggioranza dei feriti è stata colpita dai vetri delle finestre infranti a seguito delle esplosioni create dall’impatto dei frammenti. Tutte le scuole della regione sono state chiuse. Il fenomeno è stato registrato anche a Tyumen, Kurgan, nella regione di Sverdlovsk, e nel Kazakhstan settentrionale. Secondo l’Accademia delle Scienza della Russia la meteora caduta in direzione della Terra pesava 10 tonnellate. In seguito alla caduta, è stato trovato un cratere di 6 metri.
Anche a Cuba è stata segnalata un’esplosione in cielo. Nei pressi di Rodas, comune della provincia di Cienfuegos, è stato visto un oggetto che cadeva dal cielo e che è esploso con un grande fragore, che ha fatto tremare le case.
La Terra è quotidianamente bombardata da piccoli meteoriti, ogni giorno arrivano sulla superficie tonnellate di materiale cosmico. Ma quasi sempre si tratta di meteoriti piccoli che si disintegrano e raggiungono la terra sotto forma di polvere o, al limite, di piccoli frammenti. Raramente si verificano cadute di meteoriti più grandi, come questo, che possono creare danni a cose o persone. Ancora più raramente il meteorite è talmente grande che si può parlare di asteroide e che potrebbe provocare stragi e danni disastrosi. Ma più il meteorite è grande e più facile è da rilevare prima della caduta sulla Terra. Quindi i più pericolosi sono i meteoriti medio piccoli, dell’ordine di alcune decine di metri, perché da un lato sono troppo piccoli da poter essere individuati prima, ma dall’altro posono creare grandi danni e distruzione.
Aggiungo che questa sera l’asteroide 2012 DA14 si avvicina alla Terra alla distanza record di soli 27700 chilometri, ben dentro l’orbita della Luna. Non ci sono rischi di collisione, e gli esperti assicurano che non vi è legame con la pioggia di meteoriti in Russia, anche se quest’ultima affermazione va presa così: “Non siamo in grado di connettere i due avvenimenti”. Infatti, come avviene a volte con i terremoti, cioè che esiste la possibilità che sismi diversi possano essere collegati (esempio italiano: il sisma in Emilia e quello a poche ore di distanza in Veneto), nella fattispecie un asteroide può essere seguito o preceduto da sciami di polvere o piccoli asteroidi che girano nella sua orbita. Quindi, non è escluso che possa cadere un altro bolide in queste ore.
Cratere nel lago ghiacciato in Russia

Cratere nel lago ghiacciato in Russia