Ecuador: il popolo si ribella


In Ecuador è scoppiata una vera e propria rivolta popolare, che ha visto in particolare la partecipazione delle comunità indigene, organizzate nell’organizzazione “Conaie”, ha costretto il governo a bloccare le concessioni fatte nei giorni scorsi al Fondo Monetario Internazionale che, come in Argentina e altrove, si apprestava a riprendere il controllo dell’economia, col sovvenzionamento dell’acquisto di carburanti ad esclusivo beneficio delle multinazionali cui si intendeva affidare ancora una volta lo sfruttamento, a condizioni di favore e a loro totale discrezionalità, delle notevoli ricchezze petrolifere del Paese, con conseguenze devastanti sul benessere della popolazione.