Commentari · Comunicati

Kazakistan: 26 morti, la crisi innestata anche dai bitcoin


Kazakistan, il presidente ordina di sparare ai manifestanti: 26 morti e oltre 3mila arresti ad Almaty. Sono morti anche 18 agenti delle forze di polizia e altri 748 sono rimasti feriti. Il presidente kazako Kassym-Jomart Tokayev ha accusato della rivolta quelli che ha definito “terroristi” addestrati all’estero. L’ex capo della Banca Bta, Mukhtar Ablyazov, marito di Alma Shalabayeva, si è definito il leader dell’opposizione e del movimento di protesta.

I disordini sono stati innescati dal rincaro dei prezzi di Gpl e benzina, che di riflesso hanno avuto effetti su tutti i prezzi al consumo. Ma dietro questa fiammata inflazionistica c’è una causa più remota: lo sbarco di decine di migliaia di aziende che trattato criptovalute, soprattutto in seguito al ban del mining in Cina. Le attività in bitcoin sono infatti ad altissimo impatto energetico e questo può aver contribuito al rialzo dei prezzi degli idrocarburi, liberalizzati dal governo kazako proprio a partire dal 2022.

Commentari

Nasce l’AvatarCoin. La Nazione Oscura l’adotta insieme al QuagliaCoin


Eccoci al tradizionale appuntamento col post col botto: la Nazione Oscura Caotica (che da quest’anno ha adottato ufficialmente le più importanti criptovalute, vedi) crea l’AvatarCoin, una criptovaluta creata dalla nazione stessa, e l’adotta insieme alle altre criptomonete accettate (vedi elenco) e al QuagliaCoin. Chiunque desiderasse gratuitamente una quantità di 1000 AvatarCoin ne può fare richiesta al Presidente alla mail ufficiale. Questo avviso avrà termine nel momento in cui l’AvatarCoin avrà un valore di mercato.

Vedi gli altri post col botto:

2016: È morto il Signore Iddio
2015: Monumento a Ciano sede di Livorno Città Aperta
2014: Posthuman Pop!
2013: Noam Chomski e la mistificazione della realtà
2012: Se vince Berlusconi la Neorepubblica di Torriglia dichiarerà guerra all’Italia!
2011: Declassate le agenzie di rating!

Commentari

*** La Nazione Oscura adotta il Bitcoin e altre criptovalute


Ufficialmente da oggi 0 nevoso 137 (dopo una fase di sperimentazione di 6 mesi, da giugno 2017), la Nazione Oscura Caotica adotta le seguenti criptovalute: Bitcoin, Bitcoin Cash, Ripple, Litecoin e Ethereum.

La Nazione ha sempre seguito la filosofia dell’utilizzo degli strumenti che adopera il potere stesso (lo Stato, appunto, ma anche la Finanza) con intenti sia parodistici, sia satirici, sia di antagonismo “dall’interno”, secondo noi il più efficace strumento di lotta sociale e politica.

Nel 2017 il Bitcoin ha superato il 1000% di rialzo (quindi il capitale è stato decuplicato), altre criptomonete hanno visto aumenti  del 250% giornalieri (sic).

La decisione è presa nella certezza dell’esplosione della bolla speculativa, che farà guadagnare la nuova lobby (soprattutto asiatica) anarco-capitalista e perdere i soliti piccoli investitori smarriti, ma anche nella consapevolezza delle possibilità, fino al momento dell'”esplosione”, di far parte di questa minoranza di fortunati (ma il tempo si riduce sempe di più e bisogna affrettarsi per non trovarsi nel secondo gruppo!)

I Ministri e le figure istituzionali che lo desiderano e che hanno un portafoglio saranno pagati il corrispondente di 5 euro nella criptovaluta desiderata.