In Missouri la polizia ha il grilletto facile


Un manifestante a Ferguson, Missouri, Usa

Un manifestante a Ferguson, Missouri, Usa

La polizia di Ferguson (Missouri) è sotto accusa dopo la morte di Michael Brown, il diciottenne ucciso da un poliziotto il 9 agosto mentre era disarmato. E insieme al caso di Brown sarà scrutinato attentamente anche un episodio risalente a quasi tre anni fa: Jason Moore, un trentunenne afroamericano con problemi mentali che fu colpito per tre volte con un taser perché trovato delirante per strada, e deceduto successivamente in ospedale.
Le prove e gli elementi raccolti sono stati presentati ieri dal pubblico ministero Robert McCulloch e il Gran giurì potrebbe formulare accuse pesanti nei confronti dell’agente Darren Wilson, che ha ucciso Brown.