Omicidio Khashoggi, Killer arrivati a Istanbul su aerei del principe saudita Mohammad bin Salman


La Cnn riporta che i due aerei usati dai killer del giornalista saudita Jamal Khashoggi per arrivare a Istanbul appartengono al sovrano di Riad, Mohammad bin Salman. Come per gli strani casi russi del veleno, non basta la pistola fumante per incolpare persone troppo potenti.

Il Re Saudita piglia cinque “attori” e li condanna per l’omicidio Khashoggi


Per l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi, avvenuto all’interno del consolato dall’Arabia Saudita a Istanbul, in Turchia, nel 2018, i giudici del processo in Arabia Saudita hanno condannato in via definitiva 5 imputati a 20 anni di prigione e altri 3 a pene tra 7 e 10 anni. Lo rende noto la procura di Riad, citata da Al Arabiya.
POchi credono alla legittimità del “processo”, nemmeno l’Onu prende sul serio le condanne.
A nostro avviso, questi sono solo cinque capri espiatori, probabilmente oppositori politici, se non “attori” che verranno presto liberati.