Roberto Quaglia presidente onorario del CICACICAP


quagliaRoberto Quaglia, post-direttore di PANDORA TV (pandoratv.it), ha accettato la presidenza onoraria offerta da Lukha B. Kremo del CICACICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni del CICAP).
Ecco l’elenco di tutte le Associazioni Caotiche che fanno capo all’ADA (associazione delle Associazioni).

Avvertenza: queste notizia potrebbe essere una fake news, o in alternativa, una fake fake news.

Esce I nerogatti di Briganti, il terzo libro della Trilogia degli Inframondi


La trilogia degli Inframondi è composta da tre romanzi che partono dalla teoria delle “dimensioni arrotolate” per mettere in scena una complessa guerra tra universi.
Dopo i primi due romanzi, I nerogatti di Sodw e Morgànt dei Nerogatti, esce oggi il terzo libro, I nerogatti di Briganti, con l’epica e inaspettata conclusione della vicenda.
Lo trovate anche QUI.i nerogatti di Briganti

I nerogatti di Briganti

I nerogatti di Briganti

Lukha B. Kremo al Mufant di Torino


Occasione per incontrare il Presidente della Nazione Oscura Caotica alla presentazione del Premio Urania Pulphagus® Fango dei cieli, Mufant (Museo della fantascienza) di Torino, insieme all’artista Ellen Driscoll.
Dalle ore 16.00 in via Guglielmo Reiss Reiss Romoli, 49/bis.
Evento Facebook

ellen driscoll

ellen driscoll

Infodump


Kipple Officina Libraria presenta una nuova puntata dell’Impero Connettivo, declinato nello split che l’imperatore Totka_II ha voluto per dedicarsi maggiormente alla trascendenza, lasciando la parte più postumana, il New Connective Empire, al suo fido plenipotenziario Sillax. Lukha B. Kremo, fresco vincitore del Premio Urania 2015, presenta quindi il suo racconto Infodump, una stordente cavalcata SpaceOpera che espande l’interazione delle anomalie spaziotemporali che animano il tessuto imperiale connettivo.

La collana Spin-off è dedicata alla diffusione di storie ambientate nell’Impero Connettivo – creazione connettivista che narra gli eventi di un Impero Postumano con forti similitudini a quello Romano – in cui lo Stato governa sullo spazio e sul tempo sotto il dominio psichico di un alieno, un Nephilim.

L’Impero Connettivo, Stato che come l’Impero Romano domina sullo spazio, ma anche sul tempo, è divenuto un’entità politica divisa in due, la prima metà è votata alle politiche più materiali mentre l’altra è in odor di trascendenza; alla prima fa capo il funzionario postumano Sillax, mentre la seconda continua a far riferimento all’alieno nephilim Totka_II.
Nella parte governata da Sillax, il New Connective Empire, un’inquietante anomalia mina le basi dell’esistenza dell’Impero Connettivo e scuote la coscienza di Sillax. Con l’aiuto della sacerdotessa Iñaxia, contatta l’Imperatore Totka_II, ormai chiuso nelle dimensioni trascendentali. La comunicazione è difettosa e Sillax commetterà un grosso errore.

Infodump di Lukha B. Kremo

Infodump di Lukha B. Kremo

Se Mattarella mi chiama, io lo mando a fare in culo


Il presidente Lukha B. Kremo si espone sulla possibilità dell’incarico di Governo italiano. “Se l’unità umanoide Mattarella mi dovesse chiamare” – sostiene il presidente – ” lo manderei a fare in culo.” conclude.
“La politica non è mai reale, è sempre un gioco di potere personale”.
kremo1

Pulphagus® – Fango dei cieli. Premio Urania Mondadori


In edicola, per tutto NOVEMBRE e in ebook qui https://www.amazon.it/Pulphagus%C2%AE-fango-dei-cieli-Urania-ebook/dp/B01MEEH90O

Pulphagus® Fanfo dei cieli, di Lukha B. Kremo

Pulphagus® Fanfo dei cieli, di Lukha B. Kremo

In anteprima il Booktrailer di PULPHAGUS® – FANGO DEI CIELI


Esce il romanzo “I nerogatti di Sodw”


Oggi esce “I Nerogatti di Sodw”, (DelosBooks), il primo libro di una trilogia new weird hard sf.
Il dittarore di una micronazione, una guru, un musicista che vive nella spazzatura: riuscirà questo gruppo eterogeneo a svelare il mistero dell’eruzione del vulcano Wuta?
L’eruzione del vulcano Wuta, nel lago salato di Sodw, è di una straordinarietà unica. Perché erutta colori e causa ogni genere di anomalia, magnetica, gravitazionale, temporale. E alcune persone, di estrazione sociale e culturale del tutto diversa tra loro, ne vengono attratti. E naturalmente ci sono i Nerogatti. Dei quali alla fine nessuno sa davvero qualcosa, mentre loro sembrano sapere tutto degli altri.
Anche su Amazon

I nerogatti di Sodw, 2016 Delos Book

I nerogatti di Sodw, 2016 Delos Book

Pulphagus® Fango dei cieli, la cover


A novembre, in edicola.

Pulphagus® Fango dei cieli, di Lukha B. Kremo

Pulphagus® Fango dei cieli, di Lukha B. Kremo

Letture Connettiviste allo Scoglione di Livorno


Anthony Perkins Productions & Falco Ranuli Fecit
presentano il  IV evento di Preferisco il rumore del mare 2016 (bugiardo)

ore 20.00 Mercoledì 10 Agosto 2016
Scoglione dei Tre Ponti – Livorno

Lukha B. Kremo
(recente vincitore del Premio Urania 2016)
legge
le Poesie Connettiviste
(le sue e quelle di altri aderenti all’omonimo manifesto poetico)

segue
Asso Zeman
nel monologo
Poema Pirico
scritto da Viola Barbara

a seguire la consueta ribotta/cena sociale

Il Presidente della Nazione Kaotica vince il Premio Urania


Il Presidente della nostra Nazione Oscura Lukha B. Kremo si aggiudica il Premio Urania Mondadori per la fantascienza con il romanzo Pulphagus®. Uscirà nelle edicole italiane a Novembre 2016.

Lukha B. Kremo

Lukha B. Kremo

La notizia:

http://www.fantascienza.com/21501/kremo-e-il-vincitore-del-premio-urania-2016

Krell alla serata Piscolabis di Milano


Piscolabis10PISCOLABIS – retrofuturo
Rassegna di arte e musica elettronica

Eccoci arrivati all’ultimo appuntamento con #PISCOLABIS! Kipple Officina Libraria offre una selezione di Musica, Arte e Libri che solleticheranno le vostre curiosità più remote. Siete pronti sui Navigli, davanti alla Darsena? Noi ci saremo!

Sabato 18 giugno
H. 22.00

GUEST
> reading / Mario Gazzola + Ignazio Pacces
> electronic set + impro / Krell + MArco Nik Nicolini / Tony Light

————————————————
DOVE: casa Gorizia, via Vigevano 2/a – Milano (darsena).

Tutti gli eventi sono gratuiti 🙂

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Proiezioni | Live | Performance | Presentazioni | DjSet | Birra Artigianale | Libri | Ebook (portatevi la chiavetta USB per far scorte di letture e buona musica)

BE WEIRD, BE KIPPLE

Piscolabis: free jazz e poesia rock


Piscolabis8
Serata Piscolabis:
FREE JAZZ E POESIA ROCK
reading: Lukha B. Kremo e Mario Gazzola
free rock improvisation: Angelo Brezza, Davide Garbato, Giancarlo Oggionni, Leonardo Bonetti
9 aprile 2016 dalle h 22
alla casa Gorizia, 2/a – Milano

Piscolabis: settima serata!


Piscolabis: Seven

Piscolabis: Seven


Serata Piscolabis:
SEVEN
reading: Lukha B. Kremo, Falco Ranuli, Ettore Fobo, Mario Gazzola
free rock improvisation: Angelo Brezza, Davide Garbato, Lima, Franzo
12 marzo 2016 dalle h 22
alla casa Gorizia, 2/a – Milano

FLUSH.ART log 14: François Escalmel


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 14 : François Escalmel

Leggi il senso di Flush.Art

Aforismi accompagnati dalle eccellenti illustrazioni di François Escalmel.

Purtroppo per me, trova il mio pene già abbastanza pronto grazie a ciò che stava per succedere prima con l’umana. Cerco di divincolarmi, impedendo la penetrazione in una vulva decisamente simile all’imboccatura di una cloaca. Ma la sua mano è in grado di spremermi il membro per indurirlo e infilarlo nel suo corpo. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

Soldier II, di Francois Escalmel

Soldier II, di Francois Escalmel

In quel momento cerco di fermarla con le mani, ma così facendo le libero la bocca, che quindi è libera di mordermi. Tra i due morsi, sono costretto a sceglierne uno. Decido così di farmi scopare da questa infezione micotica, da questa umana morta che puzza di decomposizione. Le spingo via la faccia da me con dei colpi di gomito, e lei riesce a infilarsi il mio pene dentro. Sento un caverna bagnaticcia e gelida che sa di morte. Pulphagus® si sta vendicando.
(da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

Senza titolo, di Francois Escalmel

Senza titolo, di Francois Escalmel

Cerco nuovamente di fuggire, ma questa volta mi sono addosso in due. Mi atterrano e mi sono sopra. La prima è a cavalcioni su di me che schiaccia il sedere sul mio bacino, l’altra dietro di me in ginocchio che mi punta il collo con la bocca. L’unica mia speranza, cioè che si ostacolino tra di loro, è vanificata: la prima tenta la penetrazione, l’altra mi morde il collo. La sensazione è tremenda, ormai sento le forze abbandonarmi, la vita uscire dal mio corpo come una linfa succhiata dalle viscere di Pulphagus®. La testa comincia a girarmi, sento le farfalle nel cervello. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

Senza titolo, di Francois Escalmel

Senza titolo, di Francois Escalmel

Sono troppe, non ce la farò mai a scappare. Comincio a pensare di lasciarmi andare, la mia energia è agli sgoccioli, e queste Erinni sono troppo forti e numerose per me per continuare a combattere. L’unica mia speranza è rimanere in vita sperando che che si eliminino tra di loro. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

The great escape, di Francois Escalmel

The great escape, di Francois Escalmel

La Golem® che mi è addosso mi azzanna sulla schiena. Il dolore si riaccende, ma lei non riesce a trovare abbastanza carne da poter affondare la dentatura prima che un’altra di loro, da dietro, la azzanni a sua volta, sbattendola via e prendendo il suo posto. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

Becoming, di Francois Escalmel

Becoming, di Francois Escalmel

Mi chiudo a riccio, rinunciando a combattere per conservare l’ultimo briciolo di energia vitale. La nuova sopraggiunta fa fatica a trovare un punto dove mordermi, mi graffia, ma alla fine viene colpita dalla lama della Golem® armata. Faccio un ultimo disperato cambio di tattica difensiva. Mi volto e afferro il polso della Golem® con il coltello. Lei mi salta addosso cercando di stendermi e controllarmi con il suo peso. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

Howl, di Francois Escalmel

Howl, di Francois Escalmel

In quel momento ho l’ultima possibilità di osservarla in faccia da distanza ravvicinata: l’alito di fogna è una buona metafora olfattiva del suo viso, bianco, sporco di terra, in parte scarnificato da morsi, con la carne grigia dei muscoli facciali allo scoperto, bava come muco alla bocca e alle narici, gli occhi spenti come quelli dei ciechi. (da Pulphagus®, Lukha B. Kremo)

FEthe maker

PISCOLABIS saluta il Solstizio Buio!


Sesto appuntamento con le serate musicali e librarie con videoproiezioni di PISCOLABIS, sabato 19 dicembre dalle ore 22 in via Vigevano 2/b (davanti alla Darsena dei Navigli di Milano), casa Gorizia.

Naturalmente ingresso gratuito,.

Piscolabis6

>>>>> SOLSTIZIO BUIO <<<<<<

§§§ SERATA PISCOLABIS §§§

Musical Improvisation by Angelo AVOGARDI, Nicola DI CAPRIO, Federico CAMPO, Marco FONTANA
Words by Luca FALORNI, Mario GAZZOLA, Lukha B. KREMO
Video “L’ignoranza del piacere” by Giona VINTI, regia Luca Falorni

>>>>>>> Vendita LIBRI ed eBOOK )portatevi la chiavetta o compratela direttamente da noi! <<<<<<<<<

h 22 – Via Vigevano 2/a (Casa Gorizia, davanti alla Darsena dei Navigli, Milano)

Lukha B. Kremo a Expo: niente padiglione? Domani dovete chiudere!


Lukha B. Kremo a Expo 2015

Lukha B. Kremo a Expo 2015

Il presidente Lukha B. Kremo ha visitato i padiglioni di Expo Milano 2015 la sera del 30 ottobre, distribuendo cittadinanza e passaporti. Giunto davanti al padiglione della Nazione Oscura Caotica (foto in basso) lo ha trovato ermeticamente chiuso.
In breve, il presidente, dopo un giro di telefonate, ha dichiarato al Commissario Unico Expo Giuseppe Sala: “Dichiaro la chiusura dei lavori di Expo Milano: domani dovete chiudere tutti i padiglioni.”
Oggi, 31 ottobre, vedremo cosa succederà.
Padiglione della Nazione Oscura Caotica

Padiglione della Nazione Oscura Caotica

expoexpo

Blind Date con Chicoria, raves & altri libertini


VENERDì 23 OTTOBRE ALLE 18.30, Bookcity Milano 2015 – Blind date, Area Ex Ansaldo, via Tortona, Milano.

Appuntamento al buio con gli scrittori della casa editrice Nobook.

Blind date, per stimolare il fruitore al puro ascolto con la privazione sensoriale visiva e ottenere una sospensione di giudizio.
Ai partecipanti viene fornita da Nobook una benda per coprire gli occhi regalata dal marchio Tothem.

Introduce e conduce Lukha B. Kremo.
Lettura dei brani con colonna sonora creata ad hoc da SCHiLLiNG sound designer per Apparel Music.
Gli autori, tutti usciti per la nuova collana “Black pop” di Nobook, sono:
“Sono Catherine Deneuve. Amori, virus e altri libertini” di Enrico Bertelli
“Tekno Free Doom. Musica, rave, intrallazzi e illuminazioni mistiche” di SYD B
“Kernel Panik. Sound Against System” di Ale Kola
Verrà inoltre presentato l’audiolibro tratto da:
“Dura lex. La legge non è uguale per tutti” di Armando Sciotto aka CHICORIA

Sabato 10 ottobre il presidente a Milano per StraniMondi


Sabato 10 ottobre Lukha B. Kremo sarà presente alla manifestazione “StraniMondi”, e alle 18.00 presenterà il libro NeXT-Stream. Oltre il confine dei generi, con il Premio Urania Sandro “Zoon” Battisti e Mario Gazzola.

StraniMondi

StraniMondi

J’accuse (e Je suggére). Considerazioni di un Presidente Qualunque


Questo è un atto di accusa. Verso tutti i governi coinvolti e i loro doppi giochi. Verso le degeneri ideologie religiose, verso il colonialismo globale degli Usa e l’autoritarismo della Russia, verso i terroristi. Ma è anche un suggerimento. Perché le accuse devono essere seguite da ipotesi costruttive.
Dopo questa introduzione, leggetevi le schede proposte (linkate), complete di esaustive cartine.
Per scelta, questo articolo NON comprende alcune teorie dietrologiche anche se assolutamente valide, ma si attiene soltanto ai FATTI.

La chiave di lettura del disassetto del Medio Oriente e non solo e il conseguente esodo di questi giorni è la contrapposizione di quattro poteri forti: gli Stati Uniti, la Russia, l’Islam sunnita e quello sciita.
Durante la Guerra Fredda l’Unione Sovietica era alleata con gli sciiti, con l’Asse Urss-Iran. Discorso analogo l’alleanza tra Usa e sunniti, con l’asse Usa-Arabia Saudita, con la complicazione dal rapporto privilegiato Usa-Israele. I rapporti economici tra Israele e Sauditi anticipavano già le contraddizioni odierne, acuitesi dopo la fine della (prima) Guerra Fredda.
Una volta caduto il tabù della guerra nucleare tra superpotenze, la politica estera degli Stati Uniti è cominciata via via a essere sempre più “rilassata” nei confronti di nazioni che prima appartenevano al blocco sovietico (Europa dell’Est e Iran).
In Europa il frettoloso allargamento della NATO (che ha inglobato le repubbliche baltiche Lituania, Estonia, Lettonia) fino ad avviare trattative con l’Ucraina, ha aggravato il contrasto etnico tra ucraini e russi all’interno del Paese. Naturalmente la Russia è risentita dell’atteggiamento degli Stati Uniti che continuano a sanzionarla.
(Vedi la scheda “Ucraina”).
Nel frattempo lo scontro tra sunniti e sciiti si è aggravato per due motivi: l’allentamento delle alleanze con gli alleati storici, ma soprattutto l’avanzamento di ideologie salafite (e quindi fondamentaliste e jihadiste) in tutto il Medio Oriente. Le conseguenze sono state più estreme del previsto: 11 settembre, Al Qaeda e Stato Islamico hanno fatto in modo che Russia e Stati Uniti si trovassero coinvolti unitamente nello stesso punto strategico: la Siria e l’Iraq.
(Vedi le schede “Siria”, “Stato Islamico e Iraq”).
Lo scontro tra sciiti e sunniti però si gioca tra Arabia e Iran e la scintilla è scoccata con la guerra in Yemen (Vedi le schede “Yemen e Arabia Saudita” e la scheda “Iran”).
La partita oggi si gioca in 4 e le vecchie alleanze non hanno più l’esclusività di un tempo (ci sono alleanze incrociate, temporanee o ambigue). Resta alla periferia dal gioco la disastrosa situazione in Libia (vedi la scheda “Libia”) e l’annosa questione tra Israele e Palestina (che qui non affrontiamo in quanto lo abbiamo fatto già atre colte).
Nella varie schede ho descritto sommariamente, ma in modo accurato con cartine molto precise, la situazione etnica e religiosa, quella delle forze in campo, le alleanze ufficiali e le accuse reciproche a ogni attore politico. Questa parte è composta solo da fatti, nessuna opinione, né personale né dietrologica è contemplata. La schede terminano con un commento personale super partes e dei suggerimenti personali, questi sì ideologici.
Come potrete comprendere leggendo le schede, i governi sono interessati soprattutto ai vantaggi economici, le democrazie mettendo in primo piano solo i diritti civili dei propri cittadini, i regimi nemmeno questo.
L’Onu persegue la vecchia politica dell’integrità nazionale (come nel congresso di Vienna del 1815), mettendo in secondo piano il principio di autodeterminazione dei popoli.
Per perseguire entrambi questi principi termino questa introduzione con l’esempio del Libano.
Il Libano è sempre stato abbastanza stabile, vista l’assenza di una netta maggioranza sciita o sunnita all’interno del Paese. Il potere è distribuito ugualmente: il presidente del governo libanese deve essere un cristiano, il primo ministro un sunnita e il portavoce del parlamento uno sciita. I conflitti si concentrano principalmente nel nord del Paese, ai confini con la Siria, dove il gruppo militante sciita degli Hezbollah sostiene il governo di Bashar al-Assad.
La chiave sciiti contro sunniti e dei loro vecchi alleati, spiega solo in parte lo scontro nel e sul Golfo. Spiega ancor di più, e meglio, un’altra chiave di lettura: la crisi di legittimità dei poteri e la conseguente crisi ideologica.

Lukha B. Kremo, 11 settembre 2015

Poesia e fantascienza: il Connettivismo, reading a Livorno


Reading allo Scoglione dei Tre Ponti di Livorno, 2013Reading allo Scoglione dei Tre Ponti di Livorno, 2013

Reading allo Scoglione dei Tre Ponti di Livorno, 2013


Per la Quinta edizione di £Preferisco il rumore del Mare” organizzata da Falco Ranuli,

“Poesia e Fantascienza: I connettivisti”
Lunedì 17 agosto, alle 20.15 (puntuali perché tramonta il sole) allo Scoglione dei Tre Ponti di Antignano, a Livorno.

READING
di
LUKHA B. KREMO

che leggerà posie sue e dei Connettiviti.

La casa editrice ufficiale della Nazione offre sconti al 50%!


Fino al 10 agosto, Kipple Officina Libraria festeggia i suoi primi venti anni di vita con la riproposizione della promozione #20years: andando sul sito Kipple.it e indicando, nell’apposita casella “Applica Sconto” dell’ordine effettuato il tag “20years“, i libri cartacei compresi nell’elenco sottostante saranno vostri con uno sconto pari al 50%:

Quali sono le pubblicazioni Interessate? Tutti i Cd ancora disponibili e i seguenti libri:

Chimere senza tempo, di Vittorio Catani
Avanguardie Futuro Oscuro, di AA.VV.
Frammenti di una rosa quantica, di AA.VV.
Gli occhi dell’anti-Dio, di Lukha B. Kremo
I caldi sensori di Paula, di Claudio Gavina
I signori del Malsem, di Biancamaria Massaro
Il canto oscuro, di Alessio Brugnoli
Il grande tritacarne, di Lukha B. Kremo
L’era della dissonanza, di Matteo Barbieri
La pesatura dell’anima, di Clelia Farris
Palo Mayombe 2011, di Danilo Arona
SuperNeXT, di AA.VV.
Trans-Human Express, di Lukha B. Kremo
Ultima pelle, di Alberto Cola

Approfittate dell’offerta irripetibile, vi ricordiamo che venti anni vengono una volta sola!

45 giri in singola copia dedicato a Kremo a 45000 euro su e-bay!


ODRZ45

ODRZ45


Per gli amanti delle curiosità assurde, ecco il 45 giri dedicato a me in copia unica in vendita su e-bay a 45000 euro! (cliccare per verificare).
Ecco invece l’inserzione in Giapponese:
45回転レコード7”シングルは、工業ノイズデュオODRZでわずか1トラック」ODRZ45」で、2015年6月に印刷されたが(参照:www.odrz.org)が、第45回Lukha B. Kremoの誕生日(作家のために構成され、シングルコピーIN https://it.wikipedia.org/wiki/Lukha_B._Kremoを):ミクロネーションの社長は、参照してください。

ODRZ45: un 45 giri dedicato a Kremo!


Dopo la serata “45 giri all’anno”, esce ufficialmente il 45 giri dedicato al presidente Lukha B. Kremo il giorno del suo 45° compleanno, ovvero il 20 giugno 2015, ma ne possiamo dare notizia solo ora, a causa di contrattempi causati anche dalla Digos e dalla Prefettura di Milano.
Il disco del duo industrial-noise ODRZ s’intitola ODRZ45 e ha una traccia che dura 4’50”.
La copertina rappresenta Kremo in diverse età e attività, sul retro la bandiera e gli stemmi ufficiali della Nazione Oscura Caotica. Il disco è in copia unica.
Penso che pochi possano “vantare” un disco dedicatogli. E proprio per questo Kremo ha deciso di “devolverlo” ai collezionisti all’asta su e-Bay (con una base d’asta di 45.000 euro, vedi: http://www.ebay.it/itm/Disco-45-giri-unica-copi-esistente-ODRZ45-di-ODRZ-/271915262102?)

45 rpm vinyl 7'' asta e-bay 45000 europrinted in

asta e-bay 45000 euro


ODRZ45 fronte

ODRZ45 fronte

ODRZ45 retro

ODRZ45 retro

45 giri all’anno: reading di Ksenja, Kremo e Fobo e concerto etnopsichedelico dei Freshwater Elephant


Piscolabis4

Quarto appuntamento PISCOLABIS a Mlano.
Kipple Officina Libraria riparte con la quarta serata, un mix di Musica, Arte e Libri che solleticherà le vostre curiosità più remote.
Per questa occasione si festeggiano i 45 anni di Lukha B. Kremo e gli anni di Anita dell’associazione Elicriso.
Siete pronti? Noi sì, siamo davanti alla Darsena di Milano!

titolo della serata:
>>>>>>>>>>>>>>>>
45° GIRI ALL’ANNO
>>>>>>>>>>>>>>>>

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
PROGRAMMA 20 GIUGNO 2015
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

h 21 > reading di Ksenja Laginja (Genova), Ettore Fobo (Milano), Lukha B. Kremo (?) e Matteo Barbieri (Reggio Emilia)

h 22 > Concerto Tribal-Psychedelic elettroacoustic di FRESHWATER ELEPHANT (pagina fb: https://www.facebook.com/FreshwaterElephants)

h 22+ > Eletronic Set by Asperger J.: dopo i fantastici 7 minuti (sette) di set della scorsa volta, proverà a battere il proprio record personale di permanenza!

***

In loco ci sarà VENDITA di LIBRI e EBOOK a 1 euro! (portatevi la chiavetta USB drive!)

Tutti gli eventi sono gratuiti Emoticon smile

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Proiezioni | Live | Performance | Presentazioni | DjSet | Birra Artigianale| Libri | Ebook (portatevi la chiavetta USB per far scorte di letture e buona musica)

BE WEIRD, BE KIPPLE
www.kipple.it

FLUSH.ART log 7: Mark Ryden


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 7: MARK RYDEN

Leggi il senso di Flush.Art

Non vedo alcuna differenza tra il mangiare animali e la pedofilia. Entrambi sono stupro, violenza e omicidio (S.P. Morrissey, cantante dei The Smiths)

Angel of Meat di Mark Ryden

Angel of Meat di Mark Ryden

 

Wound di Mark Ryden

Wound di Mark Ryden

Voglio il tuo cuore, voglio mangiare i tuoi bambini. Voglio strapparti il cuore e fartelo mangiare (Mike Tyson)

Fountain di Mark Ryden

Fountain di Mark Ryden

 

Inside Sue di Mark Ryden

Inside Sue di Mark Ryden

Si ha più potere quando si tace, perché così la gente comincia a dubitare di se stessa (Andy Warhol)

Bar Barbie, diorama di Mark Ryden

Bar Barbie, diorama di Mark Ryden

 

Cart di Mark Ryden

Cart, diorama di Mark Ryden

Questa frase non l’ho mai detta (Lukha B. Kremo)

Katy Perry di Mark Ryden

Katy Perry di Mark Ryden

Leonardo DiCaprio di Mark Ryden

Leonardo DiCaprio di Mark Ryden

Carabiniere ubriaco e drogato investe e uccide un uomo. “Spianiamo tutte le caserme”


carabinieri3-2Savona, Fulvio B., un carabiniere 47enne ubriaco, drogato e senza assoicurazione investe e uccide Nicolino Squillaci.
Fuori servizio al momento dell’incidente, ha investito con la sua moto, risultata senza assicurazione, un pensionato che è morto poco dopo in ospedale. Dalle analisi del sangue, l’agente è risultato con un tasso alcolemico superiore a 3 e positivo alla cocaina.
Coma da post precedente, Lukha B. Kremo si allinea al modo di pensare di Matteo Salvini e propone di “Spianare tutte le caserme dei Carabinieri“.
Naturalmente il fatto che in soli due giorni dopo l’incidente mediatico dei Rom di Roma, abbiamo trovato due casi molto simili, di cui uno esemplare (perché da parte di un uomo delle Forze dell’Ordine) fa capire la portata di questo fenomeno. Inquietante e assolutamente da punire, ma non che prende tutte le fasce sociali, e non è assolutamnte una caratteristica dei Rom.

Monza, travolge e uccide un’anziana. “Radiamo al suolo le case dei monzesi”


ZingariRoma27 maggio 2015: una settantottenne travolta da un’auto pirata ieri sera a Cesano Maderno (Monza), è deceduta in mattinata all’ospedale San Gerardo di Monza. La responsabile una donna, fuggita, che oggi è stata individuata da i Carabinieri.
L’incidente è une delle migliaia di investimenti mortali annui causati da italiani che poi fuggono, omettendo il soccorso, quasi sempre sotto l’effetto di alcool e stupefacenti.
Ma alla vigilia delle elezioni si parla solo di uno di questi incidenti, avvenuto a Roma a causa di due ragazzi rom.
Se la persona è italiana si parla di “reato di omicidio stradale“, se è straniera di “pena di morte“.
Lukha B. Kremo prende alla lettera l’idea di Matteo Salvini: “Radiamo al suolo tutti i quartieri dove abitano i maledetti pirati della strada”. Inoltre ricorda che la nostra costituzione caotica prevede la “pena di morte” solo per chi è favore della stessa.

Il Presidente Oscuro Caotico ospite ufficiale alla StarCon 2015


Starcon 2005

Starcon 2005

Il presidente della Nazione Oscura Caotica Lukha B. Kremo (il penultimo in fondo a destra) è stato chiamato come ospite alla StarCon 2015 di Bellaria. Sarà presente dal 1° maggio al 3 maggio e sarà relatore dei presenti panel:
sabato 2 maggio h 10.30 “Kipple: 20 anni di passione, 10 di pubblicazioni professionali”, all’interno presentazione dell’antologia “Next-Stream” e “L’era della dissonanza” di Matteo Barbieri.
sabato 2 maggio h 11.30 “Le frontiere della fantascienza: i rischi esistenziali nascosti dietro l’orizzonte speculativo del progresso”, dibattito sulla percezione fantascientifica di ipotesi recentemente dibattute sul contatto con civiltà interstellari extraterrestri, l’avvento di IA, etc.
domenica 3 maggio h 11.30 “10 anni di Nazione Oscura”
domenica 3 maggio h 12.00 “Le frontiere del New Weird: oscure sfumature trans-mediatiche”.
Lukha B. Kremo

Lukha B. Kremo


Ecco la presentazione sul sito della STICCON.
Ha ben tre identità l’ospite della Italcon 41 che vi presentiamo oggi: Lukha Kremo Baroncinj, Lukha B. Kremo o Gianluca Cremoni Baroncini (Livorno, 20 giugno 1970).
Personaggio eclettico e Laureato in Storia medievale comincia a scrivere fantascienza nel 1990, pubblicando racconti in varie antologie e riviste e alcuni romanzi tra i quali: Il Grande Tritacarne, Gli occhi dell’anti-Dio, finalista al premio Urania nel 2007 e Trans-Human Express, nuovamente finalista al premio Urania nel 2009. Partecipa a Supernova Express, antologia manifesto del Connettivismo. Ha fondato la Kipple Officina Libraria ed è condirettore della collana di letteratura fantastica Avatär.
Prende parte alla mail art dal 2000 e, in questo contesto artistico, nel 2004 crea la micronazione Nazione Oscura Caotica. A livello non professionale ha pubblicato diversi Cd di musica elettronica sperimentale con lo pseudonimo di Krell.

Il programma della StarCon lo trovi qui.

NeXT-Stream, il flusso del futuro. Serata a Milano il 28 marzo


Il 28 marzo, alle ore 18, a via Vigevano 2/a in Milano, serata dedicata al futuro con presentazione di libri, musica, videoproiezioni e Dj set finale.
Programma:
h 18: presentazione del libro NeXT-Stream. Oltre il confine dei generi, raccolta di racconti tra il VolantinoPiscolabis1noir, la fantascienza e il mainstream, con Lukha B. Kremo, Ugo Polli, Denise Bresci e ospiti a sorpresa.
A seguire: presentazione del libro L’era della dissonanza, di Matteo Barbieri, vincitore del Premio Kipple 2013, con la presenza dell’autore.

***

Alle 21 inizia la parte musicale: Eletronic Set by Hyena, suoni contemporanei tra musica colta e street beat, con videoproiezione di Karma Burning (Hyena) e No Pain (Lupe Velez), presentati da APP & Falco Ranuli.

Alle 22: il ritorno di Ulisse vs. Tutti, il fantastico dj set da ascoltare e ballare.

***

Lupe Velez sono una banda di vecchi e giovani lupi del punk ‘n roll di Livorno e Pisa, guidati dalla vecchia volpe Stefano “Sassicaia Molotov” Ilari, con Dome la Muerte alla chitarra solista, il Keith Richard del punk italiano, con altri giovani musicisti di altre band.

***

In loco ci sarà VENDITA LIBRI e EBOOK (portatevi la chiavetta USB drive!)

*** Rodotà Presidente d’Italia


NAZIONE OSCVRA CAOTICA
GOVERNO OSCVRO
QVESITO XX

giorno 28 nevoso 134

*Quale persona votereste come Presidente della Repubblica Italiana?

Il Governo Oscuro ha votato così:

Qvesito20

Qvesito20

STEFANO RODOTA’ 4
LUKHA B. KREMO 3
MILENA GABANELLI 3
ASTENUTO/NESSUNO 2
SANDRO PERTINI 1
WILE E. COYOTE 1

Commento: il Governo Oscuro ha il proprio candidato: Stefano Rodotà.
Ottimo piazzamento anche per Milena Gabanelli e Lukha B. Kremo, che significa che non ci sono candidati migliori, e due suggerimenti arguti: Wile E. Coyote e un ottimo sostituto di Napolitano: Sandro Pertini.
Lasciamo la decisione al nostro Paese confinante, confidando nella scelta di un nome nuovo, anche se le nostre speranze sono pressoché nulle.

Nuove disposizioni caotiche in fatto di risparmio


Il presidente Lukha B. Kremo vara oggi una nuova disposizione in fatto di risparmio energetico. Prendendo esempio da sindaci “illuminati” (è proprio il caso di dirlo), nei nostri territori da oggi sarà in vigore ciò che il cartellodescrive bene:

Impianto di illuminazione spento in ore notturne

Impianto di illuminazione spento in ore notturne

Nella Nazione Oscura Caotica, da oggi,  gli Impianti di illuminazione saranno spente in ore notturne. Perché non ci abbiamo pensato prima?

Dieci anni di Nazione Oscura


La simultanea celebrazione dell’anniversario del progetto della Nazione Oscura Caotica e del Connettivismo (già fatto notare nel post di ieri) è la conferma del continuo dialogo dei due progetti e del perfetto parallelismo. Così, dopo le parole di Sandro Battisti, abbiamo ragginto il presidente della Nazione Oscura Caotica, attualmente a Gran Canaria, impegnato come Ambasciatore Caotico di Spagna e delle Terre Africane, per esprimere un analogo pensiero.

“L’ossessione per la continuità è necessaria per dare autentico significato a un progetto di ricerca in qualsiasi campo dello scibile. Fare ricerca è fondamentale nella scienza, come nell’arte e nello spiritualismo. Uno dei miei motti è “La meta è il viaggio”. La Nazione Oscura Caotica ha avuto vita continuativa per 10 anni, ogni anno è uscito un bollettino ufficiale, e negli ultimi 4 anni ha avuto un blog assiduamente aggiornato. Tra le fila di questo progetto ci sono diversi personaggi, ma vorrei ricordarne solo uno: il compianto Vittorio Curtoni, direttore della rivista Robot negli anni Settanta e poi nuovamente negli anni Duemila fino alla morte.

La continuità è però funzionale al traguardo: altrettanto importante, dopo la ri/cerca, è il ri/trovamento. Per questo amo il motto di Pablo Picasso “Io non cerco, trovo”. E per coniugare continuità e novità, ricerca e ritrovamento è necessaria la trasformazione. La Nazione Oscura Caotica si trasforma in Neorepubblica di Torriglia dopo i primi 5 anni di vita, per poi riassumere quest’anno il nome originario come Federazione che contiene sia la Neorepubblica di Torriglia, che Livorno CIttà Aperta. Trasformazione nella continuità.

Ringrazio tutti quelli che hanno preso parte e prendono parte al progetto della Nazione Oscura. Veggenti più o meno consapevoli!

Non ringrazio tutti quelli che (anche in anni precedenti) hanno pensato che fossi pazzo, drogato, inaffidabile, amorale e probabilmente anche criptofascista. Larve!”

(Lukha B. Kremo)

COSTITUZIONE
della NAZIONE OSCURA CAOTICA
e FEDERAZIONE delle REPUBBLICHE:
NEOREPUBBLICA di TORRIGLIA
LIVORNO CITTÀ APERTA

Promulgata e approvata il 26 nevoso 132 (17 gennaio 2013)
e modificata il 10 termidoro 133 (31 luglio 2014) e approvata il 16 termidoro 133 (6 agosto 2014)

Principi fondamentali

Art. 1
La Nazione Oscura Caotica è una Federazione di Repubbliche Democratiche Dirette, fondate sulla libertà.
Essa comprende la Neorepubblica di Torriglia e Livorno Città Aperta.
La sovranità appartiene ai cittadini.
I cittadini diventano Oscuri e Caotici dopo l’acquisto del passaporto vidimato.
I cittadini hanno diritto di voto, ma non il dovere di voto. Il diritto di voto deve essere esplicitamente richiesto.
I cittadini hanno il diritto di proporre in forma scritta una legge o una modifica che i Ministri di Governo decideranno se mettere ai voti.
Il Presidente (Capo di Stato), i Ministri, il Guardasigilli, gli Ambasciatori e i Consoli hanno il diritto di proporre una legge o una modifica, accettare o meno proposte dai cittadini e diritto di veto ove previsto, oltre che funzioni rappresentative, organizzative, logistiche e promozionali della Neorepubblica.
Essi ricevono una retribuzione annuale dal Presidente e devono essere confermati annualmente.

Art. 2
La Federazione di Repubbliche riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, della donna, dei transessuali, dei bambini, degli animali, dei vegetali e dei funghi.

Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di uno dei possibili sessi, di razza, di specie, di evoluzione postumana, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Art. 4
La Federazione di Repubbliche riconosce l’importanza del lavoro, per il quale s’intende solo il lavoro retribuito.
Nel territorio della Federazione di Repubbliche non sono ammessi lavori non retribuiti, stage e altre forme di lavoro non pagato. Le casalinghe a tempo pieno devono essere retribuite.
Il lavoro non è obbligatorio, la disoccupazione è equiparata a una condizione di sacralità.

Art. 5
Lo Stato è laico e indipendente da qualsiasi chiesa, confessione, credo religioso, ossessione spirituale, esoterica o mania patologica.
I loro rapporti sono regolati dai Patti Chiari Amicizia Lunga.

Art. 6
La Federazione di Repubbliche promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica, tecnica, artistica, letteraria, musicale, olistica ed esoterica.
Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico.

Art. 7
L’ordinamento giuridico Oscuro e Caotico si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.
Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici.
La pena di morte sarà ammessa solo nel caso di imputati a favore della pena stessa.

Art. 8
La Federazione di Repubbliche ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.
Ma la sostiene come mezzo di difesa dei diritti fondamentali dei cittadini.

Art. 9
La bandiera della Federazione di Repubbliche è lo stemma ufficiale Oscuro Caotico circondato dallo stemma dei Paesi non Appartenenti all’Onu, affiancato, in piccolo, dallo stemma del comune di Torriglia, con le torri senza merletti e l’aquila Avatar al posto di quella imperiale, e quello del comune di Livorno sovrapposto a parte di quello Oscuro Caotico, su fondo celeste.
La bandiera non è assolutamente sacra e può essere cambiata in ogni momento su richiesta della maggioranza dei cittadini.

Art. 10
La moneta è l’Avatar, con il valore equivalente a 1 euro se questo ha un valore maggiore del dollaro, o equivalente a 1 dollaro se questo ha valore maggiore dell’euro.

Art. 11
Qualsiasi nuova legge o modifica dev’essere approvata dal 50% + 1 dei votanti, entra in vigore subito e sarà pubblicata sull’annuale Gazzetta Ufficiale di Trantor, che esce annualmente.

Art. 12
Per i rapporti internazionali, la Federazione di Repubbliche prevede trattati con altre nazioni o micronazioni di Riconoscimento Reciproco, Amicizia Formale e/o Alleanza ed è regolato dal Presidente (Capo di Stato).

*** Decimi anniversari


La notte tra il 21 e il 22 dicembre 2014 (0 nevoso 134), (per quest’anno, esattamente alle 0:03) cade il X anniversario della nostra Indipendenza, il IV di questo blog, nonché il X anniversario del Movimento letterario del Connettivismo, a cui il nostro presidente appartiene (della singolare coincidenza, non voluta all’origine, abbiamo parlato altre volte, e vi rimandiamo al post di domani per saperne di più sul Connettivismo).
Come sempre, tutto ciò che diciamo è documentabile: infatti l'”autonomia” (Fondazione) venne dichiarata il 18 settembre 2004 a Casier, in provincia di Rovigo: qui potete vedere il Ministro del Nulla Alex Nasi (all’epoca non ancora ministro, ma che conobbe il capo di Stato quel giorno) che proprio in quell’occasione fece la performance di body art “San Sebastiano”, mentre qui potete ascoltare la dichiarazione d’Indipendenza del 16 dicembre 2004 (5 giorni prima della data ufficiale) alla Galleria d’Arte Occupata La Cueva di Milano.

Fa eccezione la stampa annuale dei francobolli, iniziata nel gennaio 2000 (quindi prima della fondazione della nazione oscura).

Vi auguriamo buon anno in attesa dell’ormai tradizionale “post col botto” del 31 dicembre.

L’onorificienza della Nazione Oscura: IVIMAFIC (Io VI Mando A Fare In Culo)


Io vi mando a fare in culo

Io vi mando a fare in culo

Come tutte le nazioni, anche la Nazione Oscura Caotica si dota finalmente di un’onorificienza:
IVIMAFIC, abbreviazione di “Io Vi Mando A Fare in Culo”.
L’onorificienza viene assegnata aperiodicamente alle persone che, su proposta insindacabile del Presidente, oppure di uno qualsiasi dei Ministri da approvare dal Governo, si sono messe in mossa per aver combattuto con mezzi non violenti contro i poteri autoritari e antidemocratici.
Sono caratteristiche preferenziali:
* Aver combattuto con mezzi originali, innovativi o clamorosi.
* Non essere celebre o noto a livello mediatico.
* Non aver studiato o lavorato.

Domani sarà assegnata la Prima Medaglia.

Definita la sede del Consolato di Spagna e delle Terre Africane


Dopo circa 20 giorni di sede vacante, è stata definita la sede del Consolato di Spagna e delle Terre Africane, a Gran Canaria, che al momento corrisponde con la sede operativa della casa editrice Kipple Officina Libraria. L’indirizzo è nella pagina apposita.
Si rammenta che la sede legale rimane a Torriglia e che questa sarà una sede provvisoria, valida per qualche mese.

Il Presidente della Nazione Oscura Caotica e Console di Spagna e Terre Africane Lukha B. Kremo,
colendissimi saluti, beglosty sahha.

*** Apre l’Ambasciata di Spagna e delle Terre Africane


Oggi 3 vendemmiaio 134 (25 settembre 2014) nasce l’Ambasciata kaotica di Spagna e delle Terre Africane.
Dopo l’istituzione delle Ambasciate d’Italia, Francia e Malta, giungono a 4 le Ambasciate della Nazione Oscura nel mondo. La particolare duplice funzione è data dall’ubicazione dell’Ambasciata: Maspalomas de Gran Canaria, politicamente una regione della Spagna (e dell’Unione Europea), ma geograficamente un’isola africana.
Ambasciatore: Lukha B. Kremo
sede:
Maspalomas – Gran Canaria (España)
eMail

Ecco il discorso di insediamento dell’Ambasciatore Bommarito:
Discorso:

Calafuria celebrata da Lukha B. Kremo sul “il Tirreno”


Il quotidiano Il Tirreno pubblica un mini racconto-suggestione dedicato a Calafuria e al Romito, la celebre costa a sud di Livorno.
Il pezzo, uscito oggi a nome Gianluca Cremoni Baroncini, è stato selezionato tra i migliori inviati questa settimana e partecipa al concorso finale indetto dal quotidiano.
Ve lo riportiamo integro:
Calafuria
Quando arrivo, quelle arenarie bronzee, levigate dai venti e dalle acque impetuose, mi proiettano subito in uno stato mentale diverso, alterato.
Lontano dai fumi della città, lontano dal caos delle spiagge, questa costa di rocce ruvide ma uniformi, che s’inerpica per anfratti scoscesi, insenature e grotte, è un balcone sul mare, verde di profumi inconfondibili, dove le agavi si fondono alla macchia mediterranea, pregna di odori agrodolci, l’anice selvatico, la santolina, il salmastro.
Calafuria è un luogo mentale.
Il Romito, luogo oscuro e appartato, dal Castel Sonnino scende verso il Boccale, passando dalla selvaggia cala del Leone a Calignaia, dal mistico Sassoscritto a Calafuria, fino alle vaschette, in un viaggio dantesco per tornare al mondo quotidiano. Chi qui tentò di sorpassare, vi trovò la morte.
Mi fermo a osservare Calafuria, quella cala che prende il nome dall’impeto delle libecciate invernali (e infernali) che rendono la tranquilla baia balneare un quadro di Turner, e vedo scomparire il ponte stradale. La mia mente va a ritroso nel tempo e anche il ponte ferroviario svanisce. La baia torna selvaggia, primordiale, una spiaggia ghiaiosa dove mare e rocce giocano da milioni di anni. Arretro, facendomi spazio tra i cespugli profumati, e vedo scomparire anche la vecchia carreggiata prebellica, che passa su due ponti. E m’immergo nella Calafuria primigenia, il Romito di secoli fa. Vicino al mare, scorgo strani personaggi al lavoro. Sono schiavi romani, che caricano sui carri le arenarie appena tagliate. Senza saperlo, stanno costruendo piscine per i bambini del loro futuro, tra cui ci sono anch’io. Il cuore mi batte veloce.
I Romani scompaiono, lo stesso lavoro è fatto dagli Etruschi e poi da nessuno. Resto da solo, assistendo a quello che fu un vulcano sottomarino, nei meandri dei secoli pleistocenici.
Sbatto le palpebre.
Ora davanti a me ci sono bambini con le pinne e la maschera che osservano i polpi. E il cuore mi batte ancora più veloce.

Il presidente della Nazione Oscura dichiara Livorno Città Aperta


Stemma di Livorno Città Aperta

Stemma di Livorno Città Aperta

Oggi 10 termidoro 133 (31 luglio 2014 d.C.),
il presidente della nazione oscura Neorepubblica di Torriglia Lukha B. Kremo

Dichiara

Livorno “Città aperta”

ovvero città libera da qualsiasi conflitto e aperta a chi vuole organizzarla, e

Dichiara

altresì la nascita della
Federazione della Nazione Oscura Caotica
che comprende la “Neorepubblica di Torriglia” e “Livorno Città Aperta”.

Il presidente è ufficialmente in esilio volontario a Livorno dal 9 brumaio 133 (2 novembre 2014), dove ha soggiornato per 9 mesi e ha preso atto delle storiche elezioni comunali del 9 giugno 2014 in cui per la prima volta il Centrosinistra perde le elezioni (non era mai successo) in favore del Movimento 5 Stelle, fatto altresì importante per una città con le maggiori percentuali di elettori sinistrorsi in Italia (in effetti la maggiore insieme a Siena), nonché città dove nel 1921 vide la sicssione del Partito Socialista Italiano con la storica nascita del Pa(r)tito Comunista Italiano.
Livorno ha dimostrato così la sua forza, il suo pensiero utopistico ma pragmatico e la sua voglia di vero cambiamento. E non importa se il Movimento 5 Stelle non sia di Sinistra (ma nemmeno di Destra), ciò che importa è che non si può continuare a votare (come avviene a Siena) un gruppo politico che ha disatteso le speranze di una città. Livorno è di Sinistra, ma prima che di Sinistra è una città che ha voglia di aiutare gli altri (è una delle città con il più alto tasso di volontariato, nonostante la disoccupazione sia tra le più alte della Toscana!). E se la Sinistra oggi non rappresenta più questo “reciproco aiuto”, la città ha deciso di voltare pagina e provare il M5S (rappresentato dal neosindaco Filippo Nogarin).
Lukha B. Kremo, dopo 9 mesi, ha quindi deciso di “partorire” la decisione di dichiarare Livorno Città Aperta. In tal modo la nuova sistemazione della Nazione Oscura Caotica è quella di una Federazione, per ora organizzata in questo modo:
*Nome Ufficiale: Federazione della Nazione Oscura Caotica
con Governo Federale Caotico (che comprende tutti gli stati federati, con Capitale fittizia Trantor)
> Neorepubblica di Torriglia (capoluogo Torriglia).
> Livorno Città Aperta (capoluogo Livorno).

Ci sono tre motivi per questa decisione:
1) La propria esperienza sociale in questa città (oltre a questi mesi, ci è nato e ci ha vissuto qualche anno in precedenza).
2) Il risultato eclatante delle elezioni.
3) La decisione, presa oggi, di dichiarare presto concluso questo suo esilio volontario.

Il presidente Lukha B. Kremo dichiara infine che non farà ritorno a Torriglia, ma si recherà con la famiglia ad Atlantide, con l’intenzione di risiederci stabilmente, tenendo fede all’interpretazione più diffusa della loro collocazione: isole Canarie.

Lucca: poesie connettiviste a suon di cetra


Lukha B. Kremo e Kizzy Rovella al baluardo San Donato di Lucca

Lukha B. Kremo e Kizzy Rovella al baluardo San Donato di Lucca

Lukha B. Kremo e Kizzy Rovella al baluardo San Donato di Lucca

Lukha B. Kremo e Kizzy Rovella al baluardo San Donato di Lucca

Si è svolta venerdì 11 luglio 2014 la serata “Il profano e il sacro” a cura dell’associazione Hora Fugens di Lucca, con la lettura di poesie connettiviste (di Lukha B. Kremo, Sandro Battisti, Paolo Ferrante, Giovanni De Matteo, Filippo Carignani e Marco Moretti) accompagnate dalla cetra, suonata da Kizzy Rovella.

Il profano e il sacro: a Lucca reading accompagnato dal suono della cetra


Il Profano e il sacro
Il presidente della Neorepubblica di Torriglia Lukha B. Kremo comparirà per il reading “Il profano e il sacro”, accompagnato dalla cetrista Kizzy Rovella venerdì 11 luglio a Lucca, al Baluardo S. Donato, ore 21.15.

Intervista a Lukha B. Kremo su SkanMagazine


Sulla zine SkanMagazine è disponibile per il download il n. 22. Al suo interno, a pagina 6, c’è una bella intervista al nostro editore, Lukha B. Kremo. Ringraziando Max Gobbo che ha posto le domande, eccovi un piccolo stralcio della chiacchierata:

Il fantastico come irruzione nella realtà dell’inammissibile e del soprannaturale? O c’è dell’altro?

No, al contrario, la realtà vissuta in tutta la propria essenza, quindi anche negli aspetti fantastici, apparentemente irreali, ma assolutamente naturali. La letteratura fantastica non è soltanto (e non quella che prediligiamo noi) evasione, ma reinterpretazione della realtà. In un’epoca in cui abbiamo appurato che la realtà assoluta è indefinibile, l’obiettività assoluta nelle opinioni e il realismo oggettivo nella narrativa impossibile (e Roberto Saviano è l’ultimo e lampante esempio di una discussione che parte dai tempi di Manzoni); in questo clima contemporaneo, lavorare la materia del fantastico è come guardare la realtà da una prospettiva nuova, inedita, anche alla luce delle nuove tecnologie.

Scarica gratuitamente SkanMagazine n. 22 e leggi l’intervista completa oltre a molto altro!

In Nigeria Boko Haram uccide e rapisce un intero popolo


In Nigeria l’incubo attentati e rapimenti non è tornato, come sembrano alludere alcune testate, ma non è mai smesso. In Nigeria c’è ora una vera e propria guerra civile religiosa.
Il 23 giugno Boko Haram (il gruppo che da aprile tiene in ostaggio 200 studentesse, che il mondo vuole liberare al grido di #BringBackOurGirls) ha rapito altre 60 donne tra cui ci sarebbero 31 bambini.
A Kaduna, nel centro del Paese, dove 38 persone, in maggioranza donne e bambini, sono state uccise dopo un raid di un gruppo armato a due villaggi.
Il 25 giugno, i Boko Haram colpiscono un centro commerciale della capitale Abuja, provocando decine di morti.
Le migliaia di morti (che con più di quindici articoli, da ormai tre anni noi andiamo segnalando, vedi il primo della serie di nostri articoli sulla Nigeria) non bastano più all’integralismo islamico, ora rapiscono le donne mentre uccidono gli uomini.
E’ necessario, che l’Occidente, corresponsabile allo svilupparsi di questa situazione, intervenga aiutando il Paese a uscire da questa situazione.
Il presidente Lukha B. Kremo esprime il proprio cordoglio e si sente vicino alla popolazione di un Paese in cui ha vissuto per ben 2 anni, dal 1977 al 1978.

Lukha B. Kremo in sciopero della parola


Da oggi, 23 maggio 2014, il presidente della neorepubblica di Torriglia Lukha B. Kremo è in Sciopero della Parola (scritta). Non parlerà pubblicamente, non interverrà in discussioni, non risponderà a messaggi se non strettamente professionali o di urgenza apocalittica.
Il blog garantirà il servizio essenziale d’informazione con comunicati stampa copiati da siti, quotidiani e veline.
Lo Sciopero della Parola si protrarrà fino al 1° giugno 2014, salvo proroghe.
Le motivazioni verranno esplicitate in seguito.

Beglosty.

Kremo

L’abisso di Coriolis recensito su versacrum.com


Segnaliamo larecensione di Cesare Buttaboni su versacrum.com dell’antologia “L’abiusso di Coriolis” del presidente della nostra neorepubblica Lukha B. Kremo.

L'abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo

L’abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo

L’abisso di Coriolis di Lukha B. Kremo


In vendita in formato cartaceo e ebook (clicca per acquistare, sconto speciale pre-order 15%!)

L'abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo

L’abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo

In un remoto fiordo norvegese un pescatore viene sbranato dai pesci. A Gerusalemme durante la conquista della città da parte dei Crociati nessuno ricorda un’inconsueta apparizione. La dottoressa Zebria sta cercando di curare il cancro con l’aiuto di un fisico delle particelle. Alla Mecca, l’annuale festa del pellegrinaggio si trasforma in una strage di massa. Bizzarre variazioni magnetiche e gravitazionali sono solo la punta dell’iceberg di qualcosa di molto più grande, un’increspatura nello spazio-tempo, un passaggio che minaccia d’inghiottire l’umanità come dal buco di un lavandino che si affaccia sull’abisso, l’abisso di Coriolis.

La storia si dipana in tre episodi tra i quali sono inserite le migliori storie raccontate da Lukha B. Kremo. Tredici racconti (dal 1999 al 2013) scelti tra i migliori di Lukha B. Kremo (due volte finalista al premio Urania), in cui s’indagano le ripercussioni più inquietanti della scienza e della tecnologia. Tra questi, “Il gatto di Schrödinger”, che nel dicembre 2011 ha raggiunto la prima posizione assoluta di vendite nella classifica generale Amazon e il funambolico “Labyrinthus”, un sentito omaggio a uno dei padri della fantascienza italiana, Lino Aldani.

L’abisso di Coriolis a Fiuggi


Presentazione oggi 28 marzo alle ore 17.70 dell’antologia di Lukha B. Kremo “L’abisso di Coriolis”, edizioni Hypnos, 180 pagine per 13 racconti (ci dui 3 formano un romanzo breve in tre parti), presso l’Hotel Ambasciatori di Fiuggi, all’interno della manifestazione della Deepcon. Presente l’editore Andrea Vaccaro e l’autore.
In vendita dal 31 marzo prezzo edizioni Hypnos e affiliati.

L'abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo

L’abissio di Coriolis di Lukha B. Kremo


Grafica di copertina di Ivo Torello, “Forme uniche nella continuità dello spazio” di Umberto Boccioni (particolare).

Ieri 29 febbraio 2014 è uscito Prognosis, il nuovo DVD Krell


Prognosis - Krell

Prognosis – Krell


Come detto nel post precedente, ieri 29 febbraio 2014 è uscito il nuovo DVD di Krell. Ora è disponibile il link da cui ordinare, dal sito Kipple, il package completo dell’opera. 9 euro il costo, musica + immagini per la durata di 1h 00:00.

Esce domani 29 febbraio 2014 il nuovo Dvd di Krell “Prognosis”


Prognosis - Krell

Prognosis – Krell

Domani, 29 febbraio 2014, uscirà “Prognosis – 12 artists play 12 music video”, l’attesissimo Dvd di Krell, un progetto musicale di Lukha B. Kremo.

Krell è un progetto musicale di Lukha B. Kremo
Krell è stato realizzato dal 2003 al 2014
Krell ha invitato alcuni artisti a girare 12 videoclip musicali
Krell ha scelto gli artisti tra registi, musicisti, poeti, scrittori, pittori e danzatori
La prognosi è riservata per voi

1 ora netta di videclip musicali:

Anubi (video by Luca Campus)
Dr Morbius Hear (video by Chiara Alice Lorenzini)
Magnetosfera (video by ODRZ)
Bast Reign (video by Federico Barbieri)
Duritia (video by Lukha B. Kremo)
Deepland (video by Gabriele Calarco)
lim x->_ (sen x)/x (video by Falco Ranuli)
Termosfera (video by Ksenja Laginja)
Turn Bach (video by Stefano Giorgi)
Altaira’s Piano (Video by Marcella Fanzaga)

uscita: 29 febbraio 2014
prezzo 9 euro

San Marino “fa pace” con l’Italia


San Marino: l’uscita dalla black-list del Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano è certamente una notizia molto positiva. Il superamento del contenzioso con la vicina Italia rappresenta una fondamentale boccata d’ossigeno per il sistema economico e finanziario sammarinese. È una vittoria dell’intero Paese che ha compiuto uno sforzo enorme per adeguarsi ai parametri internazionali in materia di trasparenza, legalità e cooperazione fiscale.
Anche la neorepubblica di Torriglia si augura di riallacciare i rapporti con lo stato confinante, congelati ufficialmente dal 7 fiorile 132 (28 aprile 2013).
Il presidente Lukha B. Kremo ha promesso che si deciderà in merito quando ci sarà una chiara svolta nella politica italiana, che al momento è solo una promessa.