Due romanzi di fantascienza italiani su tre: la proposta di Lukha Kremo


Dopo la proposta di legge depositata a Montecitorio dal presidente della Commissione Trasporti della Camera Alessandro Morelli (della Lega), per cui le radio nazionali dovranno trasmettere almeno un brano italiano su tre, Lukha B. Kremo propone che almeno 2 romanzi di fantascienza pubblicati su 3 siano di autori italiani.

In India il parlamento ascolta il Nuovo Ghandi


Anna Hazare, 74 anni, l’attivista gandhiano che dal 16 agosto è in sciopero della fame contro la corruzione, ha messo fine oggi alla sua protesta, dopo 13 giorni. Hazare ha bevuto un bicchiere di latte di cocco e miele, come conseguenza dell’approvazione ieri all’ unanimità da parte dei due rami del Parlamento indiano di una mozione che si impegna a prendere in considerazione le richieste contro la corruzione.
In Italia Gaetano Ferrieri, consulente immobiliare veneziano, protesta contro i politici e i loro privilegi. Il suo presidio davanti a Montecitorio con sciopero della fame è cominciato il 4 giugno. Lo conoscono anche all’estero, ma sui media nazionali ha poca visibilità: “In due mesi – spiega – sono stato intervistato da tantissimi telegiornali. Tutti stranieri. Mai nessun tg italiano mi ha concesso due minuti. Nessuno”. Solo l’interessamento blog e gruppi su internet e qualche artista.
Probabilmente, Gaetano Ferrieri non avrà lo stesso ascolto di Anna Hazare, (a cui sono bastati 13 giorni): dopo più di 80 giorni ancora è considerato un “folle”: per un parlamento degno del peggior Terzo Mondo come quello italiano può anche morire di fame…
[Ferrieri ha in mente il modello di protesta islandese, di cui abbiamo già parlato: https://nazioneoscura.wordpress.com/2011/07/21/nessuna-notizia-dallisanda-parte-ii/]