Piergiuseppe Dellavalle prigioniero dello svincolo dell’autostrada: nasce il principato?


Il futuro pincipato Dallavalle

Il futuro pincipato Dallavalle

Se avete letto il romanzo “L’isola di cemento” di J. G. Ballard, questa storia ve la ricoderà.
Pergiuseppe Dellavalle, fabbro di Vercelli, detto D’Artagnan, qualche ahnno fa, è stato espopriato dall’ANAS per costruire una rotonda. Ma è rimasto incastrato nella burocrazia, in quanto la voltura non è stata fatta e dal catasto il terreno risulta ancora sua e ogni anno gli vengono richieste tasse come l’IMU.
D’Artagnan paga avvocati. Cerca di fargli alzare il culo e di mandarli al catasto a fare la voltura.
Mette i cartelli tipo “LIBERO ORTO IN LIBERO STATO”
Fa azioni dimostrative come coltivare i pomodori nella sua rotonda, che quando arriva la Volante di agenti nuovi che non sanno la storia, e cercano di dargli la multa per Coltivazione Abusiva di Pomodori in Tangenziale, poi devono leggere i documenti e sono costretti a rinunciare.
Al momento la cosa sta prendendo una piega nuova, si punta all’informazione mediatica e alla costituzione di un Principato. Noi di NAzione OScura Caotica siamo pronti ad appoggiare iniziative di questo tipo.

Reading e musica sullo scoglio


Scoglione dei Tre Ponti, Livorno

Scoglione dei Tre Ponti, Livorno

Per la rassegna “Preferisco il rumore del mare”
letture accompagnate dal dolce suono della cetra

Lukha B. Kremo
presenta
“LIVORNO Dà GLORIA SOLTANTO all’ESILIO”
poesie di Giorgio Caproni
e altre riflessioni personali.
alla cetra
Marta Kizzy Rovella

Allo Scoglione dei Tre Ponti di Livorno (di fronte alla Rotonda) al TRAMONTO (ore 20:30 puntuali, il sole non aspetta!)

Giorgio Caproni è un poeta nato a Livorno che ha vissuto gran parte della vita nell’Appennino dell’entroterra genovese,
legando il proprio nome a quei luoghi, come ricorda la silloge “Ballo a Fontanigorda”. In generale tutta la sua produzione è stretta tra il rammarico dello spopopalento dell’entroterra genovese e il ricordo di Livorno.
Lukha B. Kremo è autore di romanzi di fantascienza, nato a Livorno, ha vissuto più di 20 anni a Milano e, come Caproni, oggi vive nell’entroterra genovese.

Segnaliamo anche che un mese fa sono state trovate ossa umane proprio ai Tre Ponti, sulla spiaggia di fronte allo scoglione, magari a qualcuno interessa: “Cadavere senza testa sulla spiaggia dei Tre Ponti