Ucraina, ancora alta tensione


In Ucraina c’è stato un colpo di Stato incostituzionale e il potere è stato preso militarmente, con le armi: queste le parole del presidente russo, Vladimir Putin.
Gli Stati Uniti rispondono dicendo che sono pronti a imporre sanzioni contro la Russia molto presto.
Il presidente russo ha ribadito che per il momento non c’è alcun bisogno di fare uso della forza in Crimea, ma quella militare resta comunque un’opzione.
Nel frattempo oggi è arrivato il segretario di Stato Usa John Kerry ha annunciato un pacchetto di aiuti economici e di tecnici quale forma concreta di supporto al nuovo governo ucraino nell’escalation di tensione con la Russia.
Presto anche la Neorepubblica di Torriglia si pronuncerà sulla questione, una volta che sarà presentata una risoluzione Onu oppure quando sarà ratificato bilateralmente il nuovo governo ucraino.