Comunicati

Sri Lanka nel caos per le rivolte


Sale la tensione nello Sri Lanka dopo la proclamazione dello stato d’emergenza e del coprifuoco per contenere le proteste di massa suscitate dalla grave crisi economica. Sfidando le autorità, decine di deputati delle forze di opposizione si sono riversate nelle strade della capitale per affluire davanti alla residenza del loro leader Sajith Premadasa, da dove hanno dato vita a un corteo. I manifestanti sono stati bloccati da militari e poliziotti armati di fucili. Bloccati i social network per qualche ora.