La Nazione Oscura richiama il proprio ambasciatore dall’Italia. Ma lui non risponde


L’ha chiamato una volta. Poi l’ha richiamato.  Ma Sandro Zoon Battisti, ambasciatore Caotico a Roma, Italia, non ha risposto. Rischio di incidente diplomatico. Alla faccia di Macron.

Sabato 10 ottobre il presidente a Milano per StraniMondi


Sabato 10 ottobre Lukha B. Kremo sarà presente alla manifestazione “StraniMondi”, e alle 18.00 presenterà il libro NeXT-Stream. Oltre il confine dei generi, con il Premio Urania Sandro “Zoon” Battisti e Mario Gazzola.

StraniMondi

StraniMondi

FLUSH.ART log 2: Terrore


FLUSH.ART

pillole di arte de/genere


log 2: TERRORE

Leggi il senso di Flush.Art

Una pubblicazione in cui lo choc e la violenza nelle immagini sono la materia prima della propria arte deve affrontare il terrore in modo inatteso, sleale.

COMBATTIAMO il TERRORE con la BELLEZZA SENZA IMMAGINI!

Queste poesie contengono la parola più (ab)usata di questi giorni: “Terrore” e derivati.

Penetriamo la sera
che la luce abbandona spaurita,
terrorizzata dalle oscure ragioni
della sua essenza di straniera.
Sera!
avida matrona senza sorriso
cela il suo manto piagato
di sangue innocente,
e la città devastata invoca l’aurora.
Nel suo ventre orde umane
sfidano la luna spezzata.
Penetriamo la sera e respiriamo
la sua malvagità immortale.

(Ettore Fobo, 1992)

Il terrorista

Ingabbiato nella difficile possibilità di fuga, sono soggiogato da un pensiero criptico che spariglia ogni senso estetico, e fattuale. Riesci a seguirmi sui sentieri della idiosincrasia aprioristica, mentre faccio esplodere davanti a me miriadi di microsistemi bioware?

(Sandro Zoon Battisti, 2013)

Rivelazione fenica

Gli sciamani succhiavano via il male dal corpo del malato per poi vomitarlo
fuori, per espellere lo spirito maligno che infettava il paziente.
Io tornavo a casa e vomitavo questa società.
Mi contorcevo sul cesso, contraendo tutti i muscoli del mio corpo e mi liberavo, alleggerivo questo orrore.
E su quel cesso vomitavo le insegne delle multinazionali, le notizie del telegiornale, gli stupri di gruppo, gli omicidi, le guerre.
Vomitavo le ipocrisie, i soprusi, le ingiustizie.
Fino a quando dalla mia bocca uscì qualcosa, stava lì sul fondo del water, sembrava un bambino, un Cristo risorto.

(Filippo Carignani, 2010)

Oltre, con terrore

Vortice intenso che sa di caleidoscopio, girano le definizioni contese su un pianoro di ricordi archeologici e ti trovi a rapprendere l’angoscia di chi è passato oltre con terrore.

(Sandro Zoon Battisti, 2014)

Proprietà emergenti

Da fibre di stringhe supercosmiche
da quasar più antiche della nascita del tempo
sono stato scagliato nel reame del divenire
prigioniero della crudele gravità
languo nell’agonia di una profondità cristallina
circondato da onde oscure di materia impalpabile
all’improvviso ascendo a una nuova entelechia
rinasco in forma di organismo cibernetico
terrore criogenico, metallo spirituale
sovrasto le urla dell’universo moribondo
sfreccio libero tra intermundia d’orrore.

(Marco Moretti, 2010)

Terror

Leccando le pretese interiori, una percezione si ammanta di concretezza storica e lamellare, ed ecco la necessità di piegare il volto e invocare la protezione, senza pregare nulla.

(Sandro Zoon Battisti, 2014)

Variazioni Orfiche II

4

Ritmare assolutamente fuori dal cerchio
magico del pensiero invasore,collettivo come una bomba che esplode,
ma l’orrore è mondiale mente
che ti osserva paranoia
d’esserci, noi ch’eravamo
nel dimentico di una vipera o di un astro,
inchiodati umani, come oggetti,
inconsci, irresponsabili, automi.

(Ettore Fobo, 2009)

Into the Space

L’aspersione di polvere cosmica, senso di lurido impossibile da pulire nello spazio siderale, mi prende angoscia, mette in me un’insana paura olistica. Intere metropoli sono in viaggio nel vuoto pneumatico spinto, attraverso eoni di paranoie aliene; ho il terrore di rimanere perfino fermo, immobile, nell’attesa di qualcosa che mi divori.

(Sandro Zoon Battisti, 2011)

frammento trattro da: “Poesie del terrore

Noi che abbiamo scelto il Brutto
e letto al contrario il libro dello Stagirita
conosciamo i risvolti
dell’armonico divenuto sghembo
del calmo divenuto irrequieto
del limpido divenuto oscuro
dell’ordine divenuto caos
del simmetrico non più tale
delle proporzioni volutamente saltate.

(Saverio Bafaro, 2014)

Infected

L’angoscia di un terrore profondo, insito nei bit olografici di quello che prima era anima; l’angoscia si palesa e invischia olismi, materia orgonica, è veicolo biologico di un’infezione psichica.

(Sandro Zoon Battisti, 2011)

La specie umana e altre amenità

IV

Chi scrive versi non sa più parlare,
chi vola disimpara a camminare,
chi ama scorda e chi scorda muore.
Se questo Tutto dove è vacante
degli spettri il peso mi ha reso cruna
di un ago infinito, io riconosco
l’affinità di Angelo e Uomo.
E per entrambi provo soltanto
un terrore da insetto intrappolato.

(Ettore Fobo, 2009)

Epitaffio per Erwin

Eserciti mimetici, fragranze imperfette…
riesci a vederti? Quando lo specchio sfuma,
il tuo viso ritorna tra le sabbie fetide di
una consapevolezza pesante, difficile.
Sono come distillati di terrore, avanguardie
possenti guidate da lascivi umori mentali,
sentieri senza uscita, vuoti.
La lama ti trapassa, sei un bersaglio facile,
dopotutto il pozzo è già dentro di te,
un tradimento meccanico, eterno, inevitabile.
Provi a difenderti, ma finisci murato,
né vivo, né morto, una soluzione complessa,
vapori di grasso e di carne, di notte, che sale
verso un reticolo di stelle fuori rotta, solitarie.
Sì, ecco finalmente i luoghi di un tempo,
nonché terre del domani… splendide, no?
Ma alle pareti – oblique, taglienti… misteri
insondabili – trovi appesi mantra di carta,
fotocopie stinte, corrose, di sorrisi perduti.

(Domenico Mastrapasqua, 2010)

tratto da “Amore e morte

Nero.
Ignoto.
La paura intreccia
dall’abisso
il segno delle tenebre,
infinite,
remote…
Fumo di morte,
Percepisco un’entità…
La nebbia è l’odore dei vinti
che straziano nel dolore
penetrante.
Paura ancestrale di
scure ombre incantate,
corridoi di satanità.

Il terrore mi avvolge,
mi tocca, mi stringe, mi divora.

E finisce tutto. Anche la paura.

(Lukha B, Kremo, 1990)

Terminiano con due massime:

Quando si ha tutto da temere, non si deve temere nulla.
(Thomas Corneille)

Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
(Umberto Eco)

*** I nuovi programmi ministeriali


Come anticipato ieri, 7 dei Ministeri vengono riformati in funzione internazionalizzante, senza la modifica del Ministro. Di seguito presentiamo gli incipit dei programmi dei 7 nuovi ministeri (i programmi completi li trovate nel menu apposito).
Ministero degli AFFARI ESTERI di Lukha B. Kremo
Il Ministero si occupa di tenere i rapporti con tutte le entità estere e i loro intermediari, ivi comprese: Nazioni iscritte all’Onu, Nazioni Osservatrici Onu, Nazioni non iscritte all’Onu, Micronazioni, Subnazioni, Infranazioni, Sovranazioni, Nazioni Virtuali di ogni tipo, nonché ambasciatori e consoli di territorio.
Il Ministero potrà proporre una linea di condotta di rapporto internazionali e intermicronazionali e mettere ai voti del Governo l’eventuale “Congelamento” dei rapporti diplomatici con le nazioni che al momento hanno rapporti diplomatici con la Neorepubblica Kaotica di Torriglia. Lo status di Congelamento potrà rientrare nei rapporti diplomatici normali dopo altra votazione del Governo, o svilupparsi in “Dichiarazione di Guerra” che potrà avere le seguenti accezioni: “Guerra fredda”, “Guerra psichica”, “Guerra olfattiva” o “Guerra di fuoco”.
Gli armamenti saranno decisi insieme all’Esercito al momento in carica.
Ministero della LETTERATURA PASSATA, INATTUALE e FUTURA di Ettore Fobo
La letteratura al centro, soprattutto quella dimenticata, ignorata, che vive nell’ombra e dall’ombra trae alimento e furore antico. Perché noi crediamo in ciò che agita la mente nel profondo e che solo nella scrittura trova riposo. Siamo per una letteratura raffinata, di strada, insanguinata, notturna, misteriosa, spregevole, aristocratica, puttanesca. Mettiamo al centro la sua naturale propensione alla mistificazione, all’imbroglio, aborriamo sopra ogni cosa la Verità, “menzogna che ha perso coscienza di essere tale”, come nelle parole di Nietzsche. Cerchiamo l’oblio in cima al disincanto, il canto sull’orlo del silenzio, la vita al confine di tutte le ferite dell’esistere.
Ministero della SALUTE MENTALE e della MALATTIA dell’INADULTITÀ di Stefano Roffo
Il tentativo di forgiare soggetti inadulti, che non non solo accettino limitazioni alla propria libertà ma le sollecitino in cambio di una presunta protezione, avviene attraverso una serie di prove d’obbedienza, con richieste sempre meno motivate, finché il soggetto adulto non accetti, per riflesso condizionato, di eseguire ogni richiesta. Questo è il peggior attentato possibile alla sanità della razza umana.
Questo Ministero si propone di contribuire allo sviluppo e modificazione del corpo, sia come agente virale all’interno del suo ambiente, sia come naturale evoluzione dello stesso, verso la condizione di Adulto, che è la condizione principe dell’essere umano, che deve occupare la maggior parte dell’esistenza.
Ministero dell’AMBIENTE e dei DIRITTI dei POSTUMANI e dei NON UMANI di Sandro Zoon Battisti
L’istituzione di questo Ministero non è comprensibile dagli umani, forse soltanto da alcune entità postumane. La necessità di illustrare, quindi, le finalità di quest’Istituto statale rimane una pura concessione astratta nei confronti del popolo biologico: vi è richiesta perciò una procedura disincarnante per assimilare il nuovo stato vibrazionale, ma un’attitudine quantistica può sostituire la fatica comprensionale incarnata. Il programma del Ministero presegue e si sviluppa costantemente in altri continuum…
Ministero della SCIENZA & TECNOLOGIA FUTURA di Giovanni X De Matteo
Definizione, ruolo & programma
1. Premesse e condizioni
Nell’ambito del governo permanente della NeoRepubblica Kaotica di Torriglia, già Nazione Kaotica, il Ministero della Scienza e della Tecnologia Futura eredita il ruolo che è stato del Ministero dell’Entropia, dello Spazio Bianco e del Rumore Bianco, o Mesir-B. Istituito per contrastare la disinformazione, presidiare lo spazio interno collettivo e intellettuale dalle ingerenze dei media confinanti, il Mesir-B ha perseguito durante la propria persistenza lo scopo di individuare e mettere a punto strategie di resistenza e contrasto a ogni forma di controllo esterno. Il Ministero della Scienza e della Tecnologia Futura ne condivide i propositi e lo spirito, che perpetuerà nella propria azione.
Ministero delle PARI OPPORTUNITÀ di GENERE e di SPECIE di Sara Battini
La Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina (Déclaration des droits de la femme et de la citoyenne) è un testo giuridico francese, che esige la piena assimilazione legale, politica e sociale delle donne, pubblicato nel settembre 1791 dalla scrittriceOlympe de Gouges sul modello della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789 proclamata il 26 agosto dello stesso anno. Primo documento a invocare l’uguaglianza giuridica e legale delle donne in rapporto agli uomini, la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina è stata pubblicata allo scopo di essere presentata all’Assemblée nationaleper esservi adottata.
La Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina costituisce un’imitazione critica della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, che elenca i diritti validi solo per gli uomini, allorché le donne non dispongono del diritto di voto, dell’accesso alle istituzioni pubbliche, alle libertà professionali, ai diritti di possedimento, ecc. L’autrice vi difende, non senza ironia sulle considerazioni dei pregiudizi maschili, la causa delle donne, scrivendo che « La donna nasce libera e ha uguali diritti all’uomo ». Volendo, si può dire che Olympe de Gouges criticò laRivoluzione francese di aver dimenticato le donne nel suo progetto di libertà e di uguaglianza.
Ministro di GRAZIA, GIUSTIZIA, VERITÀ e AMORE di Anthony Nikolaus Alisei
1. Le quattro entità sono da oggi da considerarsi sinonimi: la Verità è Amore, la Grazia è Giustizia, la Giustizia è Verità.
2. Chiunque sia fuori da questo concetto sarà perseguito ai termini della “PsychoLegge Ministeriale”, secondo la quale ogni tentativo mentale di subordinarsi al falso di questo mondo creato per sottomettere menti e persone, sarà indagato e perseguito dal Ministero e dall’esecutivo “PsychoMind Controller Force”.
3. Il Ministero diffonde l’idea assoluta di libertà e indipendenza Transuniversale.

*** Riforme ministeriali


La Gazzetta Ufficiale di Trantor da quest’anno esce il giorno 0 vendemmiaio [22 settembre] (Anniversario dell’autonomia nonché giorno 0 dell’anno [il 23 settembre, 1° giorno, è il nostro Capo Danno]) e non più lo 0 nevoso [22 dicembre] (che rimarrà come ricorrenza dell’Anniversario dell’Indipendenza).
Sempre dallo 0 vendemmiaio [23 settembre],
7 Ministeri

S O N O   R I F O R M A T I

in funzione internazionalizzante, ovvero saranno avvicinati agli affari standard delle Nazioni terrestri.
Il Ministero degli Affari Propri viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero degli Affari Esteri (resta in capo il ministro Lukha B. Kremo), il Ministero del Tedio viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero della Letteratura Passata, Inattuale e Futura (resta in capo il ministro Ettore Fobo), il Ministero dell’Inumano e della Mistica Tecnologica e Matematica viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero dell’Ambiente e dei Diritti dei Postumani e Non Umani (resta in capo il ministro Sandro Zoon Battisti, il Ministero dello Svelamento del Grande Inganno viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero di Grazia, Giustizia, Verità e Amore (resta in capo il ministro Anthony Nikolaus Alisei), il Ministero dell’Entropia, dello Spazio Interno e del Rumore Bianco (MESIRB) viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero della Scienza e Tecnologia Futura (resta in capo il ministro Giovanni X De Matteo), il Ministero degli Otto di Guardia viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero delle Pari Opportunità di Genere e di Specie (resta in capo la ministra Sara Battini) e il Ministero per la Maturità Inviolabile viene abolito e al suo posto viene istituito il Ministero della Salute Mentale e della Malattia dell’Immaturità (resta in capo il ministro Stefano Roffo).
Rimangono invariati il Ministero delle Arti Orrende di Nila Lucchini, il Ministero della Disinformazione di Selene Verri e il Ministero del Nulla di Alex Nasi. Seguono i programmi.
Inoltre è istituito l’Esercito (ELF o SLA).
Domani presenteremo stralci dei programmi ministeriali.

Il presidente kaotico e l’ambasciatore d’Italia a Bellaria


Kremo e Zoon a Bellaria

Kremo e Zoon a Bellaria

Lukha B. Kremo 2° al Premio Cassiopea per il miglior romanzo di fantascienza del 2012


Ieri a Fiuggi, in occasione della DeepCon 14, è stato assegnato il Premio Cassiopea, bandito dall’associazione I sogni nel cassetto di Trieste per il miglior romanzo di fantascienza edito nell’anno 2012.

Premio Cassiopea

Premio Cassiopea


I giurati, Lanfranco Fabiani, Fabiana Redivo, Fabio Novel e Giovanni De Matteo hanno decretato il

romanzo vincitore: Mondo9 (Delos Books) di Dario Tonani,
2° classificato: Trans-Human Express (Kipple Officina Libraria), di Lukha B. Kremo
3° classificato: Olonomico (Ciesse Edizioni) di Sandro “Zoon” Battisti.

Facciamo i complimenti a Dario per il nuovo meritato riconoscimento e ci prendiamo il merito per aver piazzato un romanzo Kipple al 2° posto e un nostro redattore fisso al terzo!
Per Trans-Human Express è il secondo 2° posto dopo il Premio Urania.
Il romanzo è ordinabile in formato cartaceo oppure digitale senza DRM in questo sito, oltre che in tutte le librerie online.

*** Habemus Rem Publicam


Oggi, 10 brumaio 131 (2 novembre 2011 d.C.), nasce la nostra III legislatura della NeoRepubblica Kaotica di Torriglia (leggi la nosta storia).

L’esecutivo è composto da (in ordine alfabetico):
* Primo Ministro e Ministro degli Affari Proprî: Lukha Kremo Baroncinij
* Ministra delle Arti Orrende: Nila Lucchini
* Ministra della Disinformazione: Selene Verri
* Ministro dell’Entropia, dello Spazio Interno e del Rumore Bianco (MESIR-B): Giovanni “X” De Matteo
* Ministro dell’Inumano, della Mistica Tecnologica e Matematica: Sandro “Zoon” Battisti
* Ministro della Maturità Inviolabile: Stefano Roffo
* Ministro del Nulla: Alex Nasi
* Ministra degli Otto di Guardia: Sara Battini
* Ministro del Tedio: Ettore Fobo
Per un totale di 9 Ministeri.
Inoltre:
*Guardasigilli: Andrea Jarok
*Questrice: Sara Battini
*Ambasciatore Kaotico in Italia (Roma): Sandro “Zoon” Battisti [confermato]
*Ambasciatrice Kaotica in Francia (Lione): Selene Verri.

Il dicastero riceverà il discorso del Capo di Stato in forma privata con consigli, suggerimenti e comunicazioni di servizio, mentre riceve ora ufficialmente le congratulazioni ufficiali e il Beglosty d’augurio.
Il Capo di Stato è sicuro che la legislatura supererà, nonostante la crisi, ben oltre il limite del 2013.

Si comunica che il presente blog è stato ampliato con le pagine di tutti i ministeri e altre pagine di informazione sulla NeoRepubblica e su Torriglia (vedere il menù in alto).