Bombe a San Pietroburgo


Un vagone della linea blu del metrò è stato sventrato da un’esplosione mentre correva fra le stazioni Tekhnologicheskiy Institut e Sennaya Ploshchad causando, secondo il governo, almeno 14 morti e 45 feriti, 13 dei quali gravi. A compiere l’attentato sarebbe stato un kamikaze di nazionalità russa e di origine kirghisa, Akbarzhon Jalilov, nato a Osh 22 anni fa. Lo ha reso noto il comitato di Stato kirghiso per la sicurezza nazionale.