*** 5 anni di blog e 11 di Nazione Oscura


Oggi questo blog compie ufficialmente 5 anni, mentre decorre l’XI anniversario dell’Indipendenza della Nazione Oscura Caotica (nata appunto il solstizio invernale del 2004).
Dal solstizio del 2010 la nostra nazione è stata accompagnata da questo visitatissimo blog, che è arrivato quasi a 160.000 visualizzazioni da più di 100 Paesi. Alcuni articoli hanno avuto decine di migliaia di visite.
Ormai da 3 anni la Gazzetta Ufficiale di Trantor esce l’equinozio autunnale (non più il solstizio), ovvero alla decorrenza del Capo Danno Caotico nonché della nostra “Autonomia” (23 settembre).
Il prossimo appuntamento, in frimaio (gennaio), è il 17° anno di emissione filatelica!

Il presidente Caotico saluta tutti i cittadini con un caloroso

B E G L O S T Y

(ascoltare con l’inno nazionale e/o altro inno a scelta)

Il nostro Inno Nazionale [Our National Anthem]

titolo/title: Sarajevo
autore/author: Krell

Marcia funebre ufficiale.

titolo/title: America
autore/author: Intonarumori

Inno celebrativo ufficiale.

titolo/title: Individualisme/Avantgarde
autore/author: F.I.A.T.

Mondovisione.

titolo/title: Arts Uhtaraz
autore/author: Intonarumori

Eurovisione.

titolo/title: Te Deum Krell MisciA Bis
autore/author: Intonarumori

Passaporto Nazione Caotica Oscura

Passaporto Nazione Caotica Oscura

Bandiera della Nazione Oscura Caotica

Bandiera della Nazione Oscura Caotica

PISCOLABIS saluta il Solstizio Buio!


Sesto appuntamento con le serate musicali e librarie con videoproiezioni di PISCOLABIS, sabato 19 dicembre dalle ore 22 in via Vigevano 2/b (davanti alla Darsena dei Navigli di Milano), casa Gorizia.

Naturalmente ingresso gratuito,.

Piscolabis6

>>>>> SOLSTIZIO BUIO <<<<<<

§§§ SERATA PISCOLABIS §§§

Musical Improvisation by Angelo AVOGARDI, Nicola DI CAPRIO, Federico CAMPO, Marco FONTANA
Words by Luca FALORNI, Mario GAZZOLA, Lukha B. KREMO
Video “L’ignoranza del piacere” by Giona VINTI, regia Luca Falorni

>>>>>>> Vendita LIBRI ed eBOOK )portatevi la chiavetta o compratela direttamente da noi! <<<<<<<<<

h 22 – Via Vigevano 2/a (Casa Gorizia, davanti alla Darsena dei Navigli, Milano)

*** Decimi anniversari


La notte tra il 21 e il 22 dicembre 2014 (0 nevoso 134), (per quest’anno, esattamente alle 0:03) cade il X anniversario della nostra Indipendenza, il IV di questo blog, nonché il X anniversario del Movimento letterario del Connettivismo, a cui il nostro presidente appartiene (della singolare coincidenza, non voluta all’origine, abbiamo parlato altre volte, e vi rimandiamo al post di domani per saperne di più sul Connettivismo).
Come sempre, tutto ciò che diciamo è documentabile: infatti l'”autonomia” (Fondazione) venne dichiarata il 18 settembre 2004 a Casier, in provincia di Rovigo: qui potete vedere il Ministro del Nulla Alex Nasi (all’epoca non ancora ministro, ma che conobbe il capo di Stato quel giorno) che proprio in quell’occasione fece la performance di body art “San Sebastiano”, mentre qui potete ascoltare la dichiarazione d’Indipendenza del 16 dicembre 2004 (5 giorni prima della data ufficiale) alla Galleria d’Arte Occupata La Cueva di Milano.

Fa eccezione la stampa annuale dei francobolli, iniziata nel gennaio 2000 (quindi prima della fondazione della nazione oscura).

Vi auguriamo buon anno in attesa dell’ormai tradizionale “post col botto” del 31 dicembre.

Benvenuta, Diana, e tanto carbone per tutti!


Salutiamo la Befana (che deriva direttamente dal termine Epifania)!
Anche se l’origine della Befana è connessa a tradizioni agrarie pagane precristiane. In questo giorno i romani celebravano la morte e la rinascita della natura, attraverso la figura pagana di Madre Natura. I Romani credevano che in queste dodici notti (dalla fine dei Saturnali, cioè dal solstizio) figure femminili volassero sui campi appena seminati per propiziare i raccolti futuri. A guidarle era Diana, dea lunare legata alla vegetazione.
Naturalmente non è una peculiarità solo italiana, ma è festeggiata in diversi luoghi del Nord Europa e persino in Persia e nell’Africa settentrionale. Difatti rappresenta la conclusione delle festività natalizie come interregno tra la fine dell’anno solare (solstizio invernale, Sol Invictus) e l’inizio dell’anno lunare. L’anno lunare infatti differisce da quallo solare di 11 giorni (anche se è sfasato diversamente di anno in anno) e l’Epifania viene festeggiata il 12° giorno dopo il Natale.
La Befana è legata anche alla festa in onore di Giano (dio degli inizi, da cui gennaio) e di Strenia (da cui “strenna”) e una divinità minore chiamata Satia (sazietà) o Abundia (abbondanza), durante la quale si scambiavano regali.
E’ rappresentata come una strega buona, e in effetti già dall’antichità fino al medioevo Diana era considerata la dea delle streghe, e lei strega stessa, e il suo culto condannato dalla Chiesa e le sue (presunte) adulatrici, bruciate al rogo.
La tradizione dei Re Magi invece (come gran parte della Natività) deriva da una tradizione orientale (Persiana) e pare sia stata fusa con la vita di Gesù Cristo già da Matteo (infatti Marco, secondo evangelista, ma che secondo molti studiosi avrebbe scritto il Vangelo prima di Matteo, non fa alcun accenno alla Natività di Cristo).
Infine, la tradizione vuole che la Befana regali dolci in una calza. Abbiamo anche qui un ottimo esempio di sincretismo: i dolci dell’Abundia romana, la calza derivante dallo stivale appeso al camino in cui Odino regalava i dolci, e infine: nelle tradizioni nordiche, la gente portava un ciocco al falò durante la notte del solstizio; al termine riportava a casa un tizzone che rimaneva per essere conservato per tutto l’anno come portafortuna. Era quello che oggi chiamiamo il carbone della Befana!

Settimo solstizio: nuovo sito/blog!


La N/Azione Oscura ha sempre avuto uno spazio online su internet. Al momento della sua Dichiarazione d’Indipendenza (21 dicembre 2004) il suo spazio online era ospitato dal dominio kipple.it (ha avuto diversi sottoindirizzi, ma il definitivo è stato: http://www.kipple.it/kaos.htm).
Il 4 novembre 2006 ha aperto il sito su MySpace dove la N/Azione Oscura si è presentata: in questo sito si potevano ascoltare anche l’Inno Nazionale e altri Inni ufficiali (www.myspace.com/kaossf).
Nel corso dei primi mesi del 2010, con la trasformazione del dominio kipple.it, la N/Azione Oscura, nel frattempo divenuta Neorepubblica Kaotica di Torriglia, non è più ospitata da kipple.it e rimane rappresentata solo dal sito su MySpace (chiuso soltanto con l’apertura di questo blog).
Il 21 dicembre 2010, in occasione dell’uscita del Settimo Numero della Gazzetta di Trantor, viene inaugurato nazioneoscura.wordpress.com, un sito/blog, che a differenza dei precedenti siti statici, sarà frequentemente aggiornato con interventi e aggiornamenti sulla N/Azione Oscura.
Per la prima volta, quindi, la N/Azione ha uno strumento di confronto con tutti i cittadini dei Paesi Confinanti, prima tra tutti l’Italia.
Vi aspettiamo numerosi e politicamente giacobini.