Intifada dei coltelli: nuovi morti


Malgrado l’elevato stato di allerta in Israele e nei Territori, anche oggi, si sono avuti cinque attacchi da parte di lupi solitari palestinesi, quasi tutti minorenni.
Ma nei Territori Occupati da più parti si accusano con indignazione le forze israeliane di averli eliminati, in almeno due casi, a sangue freddo. Il bilancio della giornata è di tre palestinesi uccisi, due feriti in modo grave, e di tre militari israeliani feriti.