Israele è degli ebrei


Una proposta di legge vuole far diventare Israele “lo stato-nazione del popolo ebraico” o “stato della nazione ebraica”. Il provvedimento è stato approvato domenica mattina dall’esecutivo di Benjamin Netanyahu nonostante la feroce opposizione di sette ministri, tra i quali la ministra della giustizia Tzipi Livni. Uno di essi, Yair Lapid, ha minacciato le dimissioni. 15 ministri hanno invece appoggiato il premier.

Ora attendiamo che gli Stati Uniti e l’Europa divengano “Nazione del popolo Cristiano” e il Medioevo e’ servito.